Trenitalia: Ferzan Ozpetek firma il corto per i dieci anni dell’alta velocità

Dal video sarà tratta la nuova campagna pubblicitaria istituzionale di FS Italiane, on air su Tv, stampa, web e affissioni da domenica 9 giugno

di Caterina Varpi
04 giugno 2019
alta-velocita-trenitalia

Trenitalia celebra i 10 anni dell’alta velocità. Durante un evento a Milano, l’A.d. di FS Italiane Gianfranco Battisti insieme agli ad delle principali società operative, Maurizio Gentile per Rete Ferroviaria Italiana, Orazio Iacono per Trenitalia e Aldo Isi per Italferr, hanno presentato i nuovi servizi e i nuovi collegamenti oltre a lanciare un cortometraggio realizzato ad hoc dal regista Ferzan Ozpetek, da cui sarà tratta la prossima campagna pubblicitaria dell’azienda.

Ferzan Ozpetek per la nuova campagna di FS Italiane

Il video La casa che ti porta a casa firmato dal regista turco vuole mostrare l’attenzione e la cura del Gruppo FS Italiane per le persone. I treni, infatti, sono “la casa” della grande famiglia dei ferrovieri. Casa dove i viaggiatori possono trovare comfort e servizi in grado di rispondere alle loro esigenze.

Dal filmato sarà tratta la campagna istituzionale di FS Italiane on air da domenica 9 giugno. L’adv sarà veicolata attraverso i principali media, Tv, stampa, web e affissioni con pianificazione di Omd.

Una madre con un ufficio magico, che viaggia a 300 km/h; un figlio orgoglioso del padre, che quell’ufficio lo guida; un bambino emozionato per il suo primo viaggio da solo che saluta i genitori senza malinconia; coppie di giovani innamorati che si salutano con il desiderio di abbracciarsi presto; mogli e mariti sempre pronti a sostenersi a vicenda, a separarsi per poi ritrovarsi a destinazione; una donna che si specchia negli occhi di una ragazza e ritrova sé stessa. Sono loro i protagonisti del cortometraggio di Ozpetek. Persone così diverse tra loro che si incontrano sul treno, incrociano le loro vite, condividendo emozioni ed esperienze, ognuna immersa nel proprio mondo.

Ozpetek, infatti, racconta il Frecciarossa come luogo di incontro e di scambio oltre che come mezzo di trasporto che ha rivoluzionato le abitudini di viaggio di un intero Paese.

“In questa esperienza la difficoltà era quella di trovare registri e toni giusti per raccontare sensazioni ed emozioni dei ferrovieri”, dichiara Ferzan Ozpetek. “Il treno è sicuramente uno dei mezzi di trasporto più sicuri e io che lo prendo spesso, tra Roma e Milano, Roma e Napoli o Firenze e Venezia, mi sento come se fossi in ufficio o a casa: ne apprezzo la grande comodità perché posso scrivere, telefonare o leggere. A tutto ciò aggiungo la gentilezza ed efficienza del personale di bordo. Ora che so tutto dei Frecciarossa, quando viaggio penso alle procedure necessarie prima della partenza e all’arrivo, alle complesse attività del macchinista che ho visto in azione e capisco le ragioni di certe soste inaspettate. Non ho molta esperienza delle Ferrovie in altri Paesi europei, ma ho l’impressione che Trenitalia sappia adattarsi perfettamente alle continue evoluzioni del viaggio moderno”.

L’orario estivo e i nuovi treni

Le novità e i collegamenti dell’orario estivo 2019 di Trenitalia, al via da domenica 9 giugno, sono stati illustrati nell’evento milanese.

Grazie a circa 7mila collegamenti al giorno, Trenitalia offre un treno in partenza ogni 12 secondi per raggiungere le proprie destinazioni. Il nuovo orario estivo 2019, con ulteriori 190 nuove fermate, punta a garantire una maggiore copertura fra i centri urbani del Paese e una risposta alla forte domanda turistica stagionale del Belpaese.

Insieme alle novità dell’orario estivo 2019, sono stati presentati i nuovi treni che entrano a far parte della flotta di Trenitalia. Fra questi, quelli dedicati ai pendolari. I nuovi treni Rock e Pop, prima sui binari dell’Emilia-Romagna e poi nelle altre regioni, sono parte di un più ampio piano di 600 nuovi convogli regionali che garantiscono il rinnovo dell’80% della flotta regionale.

Inoltre, è stata anche l’occasione per presentare il Frecciargento ETR 700 che collegherà, dal 9 giugno, Milano e Ancona con quattro collegamenti giornalieri. I treni sono parte di un più ampio piano di upgrade dei collegamenti e dei servizi da e per Milano e Venezia verso la linea Adriatica. Per fasi saranno complessivamente 17 nuovi treni Frecciargento ETR 700 che circoleranno sulla rete ferroviaria nazionale entro l’inizio del 2020.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.