Storytel sceglie Dude e Personal Media per la campagna dedicata al suo primo anno in Italia

L’adv, Ooh e digital, partirà con affissioni sulla città di Milano. Le due agenzie sono state scelte per via diretta

di Caterina Varpi
12 luglio 2019
Storytel-19

Storytel, servizio di streaming di audiolibri e ebook, festeggia il suo primo anno in Italia (qui l’articolo sull’arrivo del servizio nel nostro Paese) con un progetto di comunicazione che si sviluppa in affissione e sul digital e che ha al centro l’importanza dell’ascolto.

La campagna è stata realizzata da Dude, scelta per via diretta, ed è partita con Ooh sulla città di Milano – con una station domination nella fermata Loreto, oltre a centinaia di affissioni in giro per la città. Le grafiche utilizzate sono quelle della campagna globale di Storytel, firmate dall’agenzia B-Reel, che segue il cliente a livello internazionale. La pianificazione è di Pesonal Media, anch’essa scelta per via diretta.

In un contesto sociale sempre più disattento, in cui sono l’individualismo e l’aggressività a farla da padrone, l’intento di Storytel è di spendersi per riportare l’ascolto dell’altro al centro del rapporto tra le persone. E lo fa promuovendo l’ascolto di storie, perché ascoltare un audiolibro o un podcast non sia soltanto un modo alternativo di leggere, ma anche una nuova possibilità di intrattenimento costruttivo, spiega l’azienda.

Diversi i soggetti di questa campagna, che vede protagonisti gli audiolibri, come veicolo di un messaggio sociale: “Se ci dicono di stare zitte, è il momento di farci ascoltare”, a partire dal “Manuale per ragazze rivoluzionarie” di Giulia Blasi (Rizzoli) su Storytel. “Per mettere a tacere la Mafia, ascolta chi non ha paura di parlarne.”, ad esempio con l’ascolto de “L’agenda rossa di Paolo Borsellino” di Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza (Chiarelettere).

Inoltre, per “Se ascolti è sempre un’altra storia”, Storytel e Dude hanno scelto lo scrittore italiano Antonio Dikele Distefano che in un video di lancio racconta il concept della campagna. Nel promo, che ha la firma di Francesco Calabrese, Dikele introduce “gli oggetti”: 10 oggetti simbolici selezionati dallo scrittore e dal brand, legati a 10 temi sociali diversi. Gli oggetti sono inoltre legati a 10 audiolibri e sono i protagonisti dell’installazione temporanea, la Storytel Gallery, che sarà allestita in Piazza XXV Aprile a Milano dal 12 al 17 luglio.

All’interno della temporary gallery saranno infatti inseriti i 10 oggetti e sarà possibile scoprire e ascoltare le storie collegate a ciascuno di essi. Tramite delle cuffie sarà data la possibilità ai visitatori di connettersi ai vari oggetti. Vicino a ognuno di essi dei totem informativi permetteranno di spiegarne la provenienza e il motivo della loro associazione con quel preciso audiolibro o podcast. Un pezzo di legno di un barcone impiegato nell’immigrazione clandestina associato all’ascolto di “Furore” di John Steinbeck (Bompiani) può raccontarci la storia di che cosa voglia dire oggi essere un migrante; un comune outfit femminile può raccontare la preoccupante situazione dei femminicidi in Italia e nel mondo, attraverso le parole di Stieg Larsson in “Uomini che odiano le donne” (Marsilio); una mazza proveniente da un corteo di estrema destra racconta invece il riemergere di pezzi di storia di nuovo attuali, e lo fa con Antonio Scurati e il suo “M. Il figlio del secolo” (Bompiani).

STORYTEL – Se ascolti è sempre un’altra storia from DUDE on Vimeo.

Il catalogo della piattaforma è triplicato in Italia, arrivando a contare oltre 65.000 titoli in inglese e circa 4000 in italiano, tra i quali molti in esclusiva. Oltre a 60.000 ebook in lingua inglese che è possibile leggere direttamente dall’applicazione. Un’offerta che si arricchisce ora anche della lingua spagnola con 3000 titoli, riporta il comunicato.

Inoltre, l’offerta di Storytel comprende podcast sui temi di attualità e gli Originals, serie di fiction in formato audio che debutteranno con i primi due titoli il 16 luglio. E’ attiva una collaborazione con il Corriere della Sera.

Marco Ferrario, Country Manager di Storytel Italy: “Storytel è arrivata in Italia un anno fa portando con sé tutta l’esperienza di un grande gruppo presente in 17 Paesi al mondo, con nuovi lanci previsti entro il 2019, tra cui Brasile e Corea del Sud. Durante quest’anno abbiamo raggiunto traguardi molto importanti superando gli obiettivi che ci erano stati assegnati. Guardiamo in avanti certi che la nostra applicazione, che migliorerà sempre più, continuerà a incontrare la passione degli amanti di podcast e audiolibri. Da quando abbiamo lanciato Storytel in Italia ci siamo resi conto che l’ascolto non è puro intrattenimento, ma un valore importantissimo. Se gli italiani reimparassero ad ascoltare potremmo vivere in un Paese migliore, più attento alla voce delle persone che lo abitano. Riappropriamoci di un tempo prezioso: quello dell’ascolto. Un messaggio forte che lanceremo nella nostra campagna estiva.”

Credits

  • Chief Creative Officer: Livio Basoli & Lorenzo Picchiotti
  • Film Director: Francesco Calabrese
  • Account Director: Elena Panza
  • Integrated Production Director: Matteo Pecorari
  • Executive Producer: Silvia Lo Cascio
  • Creative Strategy Director: Federica Nanni
  • Copywriter: Andrea Galanti
  • Art Director: Nicolò Andrea Ales
  • Account Executive: Giorgia Marchelli
  • Direttore di produzione: Simone Raddi
  • Producer: Andrea Italia
  • Ispettore di Produzione: Matteo Bonatti
  • Event Manager: Nadia Fontanella – Cristina Fichera
  • Event Manager Assistant: Martina Augelli
  • Post production Supervisor: Seba Morando
  • Motion Designer: Marco De Benedictis
  • Film Editor: Giulia Cosma
  • Sound post production: Fullcode
  • Colorist: Diego La Rosa

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.