• Programmatic
  • Engage conference

26/02/2020
di Vincenzo Stellone

Heineken continua la sua campagna "Se bevi, non guidi": al via il nuovo spot con Keke e Nico Rosberg

Il nuovo commercial, che rientra nelle iniziative del brand legate alla F1, è stato realizzato da Publicis Italy

Un frame dello spot Heineken con Keke e Nico Rosberg

Un frame dello spot Heineken con Keke e Nico Rosberg

Heineken è legata alla Formula 1 da una partnership globale dal 2016. Una partnership che negli anni ha visto uno dei produttori leader in Europa di birra rendersi protagonista di iniziative che hanno sottolineato l’importanza del bere – e guidare – responsabilmente. E anche quest’anno, a poche settimane dall’inizio del campionato mondiale di Formula 1, il brand lancia il suo invito con uno spot davvero speciale. Perché speciale? Perché vede protagonisti non uno, ma ben due ex campioni dell’automobilismo mondiale: il già testimonial Nico Rosberg, vincitore del campionato nel 2016 con la Mercedes, e suo padre, Keke Rosberg, campione del mondo nel 1982. Firmata da Publicis Italy, la campagna "Father and son" segue Keke Rosberg e il figlio Nico mentre competono in piccole gare “domestiche” per guadagnarsi il posto di pilota dell’autovettura di famiglia. A vincere è irrimediabilmente Keke, fino a che il figlio Nico non pensa a uno scacco da maestro. Mentre fa credere al padre di essersi concesso un momento di relax con una birra, convincendolo che tocca ancora a lui il ruolo di pilota, svela al genitore che si tratta di una Heineken analcolica. Questo gli permette di strappare le chiavi della macchina a suo padre e di tornare a casa guidando sulle note di Cat's In The Cradle di Harry Chapin. https://youtu.be/iN3pKkuYqtM Lo spot termina con la frase: "The better driver is the one who doesn’t drink” (Il guidatore migliore è quello che non beve). Il film è stato diretto da Martin Werner per la casa di produzione Bacon Copenhagen. Il video, almeno da quanto risulta da fonti internazionali, sarà diffuso – e probabilmente pianificato – sui social media e avrà, a supporto, attività digitali ed “esperienziali”.

L'impegno di Heineken per una guida sicura

«Siamo impegnati da tempo nell’invito a un consumo responsabile di bevande alcoliche e vogliamo sfruttare il potere del marchio globale Heineken a sostegno di questo nostro impegno», ha spiegato, alla testata Campaign, Gianluca Di Tondo, direttore senior del marchio globale Heineken. «Utilizziamo la nostra partnership globale con la F1 per raggiungere milioni di persone con un messaggio di responsabilità convincente e audace: “Quando guidi, non bevi!”». Questa non è la prima volta che Nico Rosberg ha recitato in una pubblicità di Heineken - nel 2018, aveva rifiutato "solo una birra" in un altro spot Heineken. https://www.youtube.com/watch?v=ZvIaZYzxJ1w Heineken, dal canto suo, ha dato il via alla sua campagna "Quando guidi, non bevi " nel 2016, con lo spot che vedeva protagonisti gli ex piloti di corse Sir Jackie Stewart e David Coulthard. Di fatto, per il brand, lo spot “Father and son” è il terzo lanciato da Heineken quest'anno, dopo gli annunci incentrati su James Bond (leggi qui) e sugli stereotipi di genere (ne abbiamo parlato qui). Il media planning di Heineken è seguito in Italia, dalla fine del 2018, da Dentsu Aegis Network, con la unit dedicata Red Star (leggi di più qui).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI