“Sorry, Coke and Pepsi”: lo “spot della discordia” di Sodastream è online con oltre 1 milione di euro

Il filmato con Scarlett Johansson arriva in versione integrale nel nostro Paese con un piano tutto digital di Media Italia

di Alessandra La Rosa
25 febbraio 2014
Sodastream

Lo spot aveva già fatto parlare di sè, e non soltanto per la bella testimonial, la diva di Hollywood Scarlett Johansson. Pianificato il 2 febbraio scorso in occasione del Superbowl 2014, il commercial di Sodastream, diretto dal regista Bryan Buckley, aveva destato le critiche dei concorrenti del brand, e determinato la censura da parte della Fox per la frase finale pronunciata dall’attrice “Sorry, Coke and Pepsi”.

«Con lo spot per il SuperBowl, invitiamo gli americani a prepararsi la loro bibita gasata a casa per il proprio benessere e per quello del pianeta. Con tutto il rispetto per Coca Cola e Pepsi, c’è un modo più intelligente per gustarsi la propria bibita preferita grazie a SodaStream», aveva ironicamente affermato in quell’occazione Daniel Birnbaum, ceo di SodaStream. La pubblicità era comunque andata in onda in occasione del grande evento sportivo, in una versione modificata e priva di riferimenti alle due aziende.

Adesso, quello spot, in versione integrale senza censure, arriva in Italia, e precisamente sui siti internet del nostro Paese, per una pianificazione tutta digital che ha preso il via il 24 febbraio e durerà fino al 6 aprile. Per la prima volta Sodastream lancia un’importante campagna che predilige il web alla tv. Tutti gli utenti della rete quindi sentiranno pronunciare l’ormai celebre “Sorry, Coke & Pepsi” come chiusura della pubblicità. Il piano di comunicazione digital si svilupperà poi lungo tutto il 2014 con azioni di mantenimento dell’attività online.

Sodastream spenderà in questa campagna circa il 25% del suo budget di comunicazione, che quest’anno si aggira sui 5 milioni di euro fra web, tv, instore, materiale pop e pr event. L’obiettivo di questa campagna è avere una copertura impattante sui principali portali video e siti di intrattenimento con un’attenzione particolare verso un target giovane: i canali online di VideoMediaset, Yahoo, Sky.it, Fox, Mtv.it, Leonardo e YouTube vedranno all’interno di fasce orarie differenti la presenza di SodaStream attraverso format di spot preroll, standard e wilde spot. Non solo, è prevista anche la copertura di alcuni blog selezionati inizialmente con un semplice formato adv, ma che vedrà durante l’anno anche lo sviluppo di speciali iniziative di redazione di contenuti.

Questo nuovo piano di comunicazione digital si completa infine con attività di retargeting, ovvero azioni mirate ancor più targettizzate e personalizzate che raggiungono gli utenti che hanno già effettuato di recente almeno un accesso all’ecommerce di SodaStream, e real time bidding in grado di mostrare annunci pubblicitari a un pubblico specifico in tempo reale con elevate quantità di impressions.

L’intera campagna digital è gestita e pianificata da Media Italia.

Credits

  • Director: Bryan Buckley
  • Creative director: Alex Bogusky / David Littlejohn
  • Copywriter: David Littlejohn
  • Art director: Stephanie Galabert

 

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.