Simmenthal si lega alla Nazionale Italiana e lancia gli spot con Riccardo Montolivo. Budget in crescita

La campagna integrata sarà in tv, su web e godrà di due uscite sulla Gazzetta dello Sport. La regia degli spot è di Paolo Genovese. Creatività di Y&R, planning di Maxus

di Teresa Nappi
01 aprile 2014
SIMMENTHAL - backstage spot Montolivo

E’ stata ufficializzata stamattina, nel corso di una conferenza stampa, la rinnovata partnership tra due brand simbolo di italianità: si tratta di Simmenthal e FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio). Un connubio particolare grazie al quale il marchio leader del mercato della carne in scatola, da dicembre 2012 di proprietà del gruppo Bolton Alimentari, è diventato Fornitore Ufficiale della Nazionale di Calcio Italiana.

Ciò che rende Simmenthal il partner ideale della FIGC sono in particolare i suoi prodotti, unici oltre che per il loro gusto anche per il loro ridotto contenuto di grassi e il loro alto valore proteico, caratteristiche che ne fanno ingredienti ideali per chi è attento a seguire una dieta sana ed equilibrata.

«Siamo orgogliosi di essere partner dei campioni della Nazionale di Calcio italiana e di poterli seguire in Brasile nelle importanti sfide che li aspettano. Porteranno con loro la parte più buona e saporita della nostra nazione», commenta Gianmarco Laviola, division manager di Simmenthal.

Non è un caso dunque che proprio un grande campione degli Azzurri, Riccardo Montolivo, sia stato scelto da Simmenthal come testimonial della nuova campagna pubblicitaria.

Una campagna articolata attraverso la quale il brand vuole non solo promuoversi, ma anche premiare i consumatori. Un’attenzione quest’ultima dimostrata anche dal fatto che tutte le azioni del marchio Simmenthal passano attraverso la sua pagina Facebook, spazio attraverso cui Simmenthal si inserisce nella quotidianità delle famiglie italiane con suggerimenti, ricette e anche concorsi.

E proprio a due concorsi è dedicato lo spot, cuore della campagna, che vede protagonista un simpatico Montolivo.

La scena si apre su di un campo da calcio dove tutto è pronto per il fischio di inizio, ma proprio il campione manca all’appello.

Montolivo, infatti, è ancora negli spogliatoi, trattenuto da un richiamo irresistibile: un gustoso piatto a base di Simmenthal. Il sorriso del centrocampista della Nazionale è il miglior esempio di un’italianità genuina e semplice che non può che finire in un “Grazie mamma!”.

Lo spot principale di 15 secondi è seguito da due diversi codini da 5 secondi, ciascuno dei quali dedicato a due contest: il primo “Vinci il Brasile”, un concorso a premi che mette in palio l’opportunità di vincere un viaggio di 6 notti per 2 persone in Brasile per sostenere gli Azzurri nella loro avventura; l’altro invece dedicato all’iniziativa che, fino a ottobre 2014, dà la possibilità di vincere ogni giorno 10 palloni della Nazionale.

“Vinci il Brasile”

“Vinci il pallone della Nazionale”

I due spot, in onda dal 30 marzo sulle principali emittenti nazionali, sono il frutto di grandi professionalità. Tra queste spicca Paolo Genovese, regista di film di grande successo, come “Immaturi” e “Tutta colpa di Freud”, che ha diretto Riccardo Montolivo in questa inedita “performance da attore”, in cui – a detta della stesso regista nel video di backstage di seguito riportato – il  calciatore si è distinto con ironia e bravura.

L’idea creativa è stata sviluppata dall’agenzia Young & Rubicam; mentre la casa di produzione che si è presa cura di ogni singolo dettaglio, è Akita Off. Per la pianificazione invece l’azienda si è affidata a Maxus. In tv la campagna sarà on air per tutta l’estate (fino a inizio settembre) sostenuta con impegno anche online, attraverso il rinnovato sito del brand e la fan page Facebook del marchio, e su stampa (previste due uscite su Gazzetta dell Sport).

«L’azione pubblicitaria troverà poi una concreta traduzione sui punti di vendita. L’obiettivo infatti è quello di dar vita a una campagna integrata che in modo coerente trasferisca al consumatore un messaggio unico e condiviso, riconoscibile da qualsiasi punto di contatto con il brand Simmenthal», spiega ancora a Engage, a margine della conferenza, Laviola. «Scopo di questa particolare azione – continua il division manager – non è quello di accrescere la notorietà del marchio, già pari al 100%, o la sua quota di mercato pari al 71% (6-8% sono le quote dei principali concorrenti del brand, Manzotin e Montana, ndr). Ci siamo piuttosto sentiti chiamati a promuovere l’intera categoria della carne in scatola e della sua genuinità. Un obiettivo che cerchiamo di raggiungere consolidando e aumentano il parco consumatori e la frequenza di consumo».

Infine, per quanto riguarda l’investimento il manager precisa: «Lo scorso anno, in un momento di evidente contenimento della spesa pubblicitaria, noi abbiamo deciso di raddoppiare l‘investimento per Simmenthal. E per il 2014 prevediamo un ulteriore aumento del budget. Non parliamo di un nuovo raddoppio, ma comunque di un incremento a doppia cifra».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.