• Programmatic
  • Engage conference

09/07/2018
di Rosa Guerrieri

Randstad, il recruiting diventa un videogame nella nuova campagna. Firma Grey

Atmosfere da videogioco degli anni ottanta per la comunicazione della nuova attività di recruiting dell'azienda. La pianificazione, di Moca Interactive, è online

randstad.jpg

La società di risorse umane Randstad Italia, ha dato il via a un nuovo progetto di comunicazione, firmato da Grey e mirato al recruiting di profili professionali IT molto specifici. Grazie alla campagna, rivolta in particolare alla ricerca di sistemisti, sviluppatori e consulenti ERP, Randstad punta a incrementare l’engagement degli annunci di lavoro, stimolare registrazioni al sito e candidature di profili IT, aumentare brand awareness e consideration. Il team strategico e creativo di Grey si è concentrato fin da subito sugli interessi del target, ideando così una campagna che prende spunto proprio da uno di questi: la passione per i videogame. La creatività infatti reinterpreta un comune annuncio di recruiting "travestendolo" da un videogame degli anni ottanta: la grafica, i punteggi, il nome del gioco e le animazioni sono un pretesto per mostrare i profili professionali ricercati e portare gli utenti ad approfondire i contenuti sulla landing page dedicata. La campagna è attualmente online, con pianificazione curata da Moca Interactive.

Credits:

  • Associate Creative Directors: Mario Esposito, Serena Di Bruno
  • Copywriter: Francesca Andriani
  • Client Service Director: Silvia Cazzaniga
  • Account Supervisor: Elena Suardi
  • Account Executive: Benedetta Neri
  • CDP: Post Atomic

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI