Radio e tanto digital nella campagna sulla sicurezza stradale con La Pina

Creatività è pianificazione sono di ArtAttack Adv, l’agenzia scelta dopo gara da Anas. Budget di 400.000 euro

di Andrea Salvadori
27 maggio 2016
pina-sicurezza-stradale

“Se non rispondi, non muore nessuno” annuncia La Pina nella nuova campagna sulla sicurezza stradale ideata, realizzata e pianificata da ArtAttack Adv per Anas e Polizia di Stato. L’agenzia romana ha ottenuto l’incarico vincendo la gara indetta da Anas alla fine dello scorso anno.

La campagna coinvolgerà la radio, in particolare Deejay, con la quale è stata stretta una media partnership, e le piattaforme digitali, con un budget di circa 400.000 euro equamente suddiviso tra i due mezzi.

Un approccio nuovo, non colpevolizzante, che frutta lo stile amichevole della Pina per parlare proprio a tutti. L’obiettivo della campagna è chiaro: far capire agli italiani che alcuni comportamenti, entrati purtroppo nella quotidianità di molti, hanno rischi enormi.

Nel primo dei due video web realizzati per la campagna, una mamma, un giovane businessman e una ragazza un po’ svampita vengono “beccati” dalla Pina in comportamenti poco sicuri per la guida. Portati in un hangar da esperimento, saranno poi chiamati ad attraversare un enorme gonfiabile da parco giochi con una palla in mano (“Questa sono io” dirà La Pina consegnandogliela) senza farla mai cadere. Un gioco semplice, se non si conta il fatto che nell’altra mano dovranno portare uno smartphone con l’obbligo di rispondere alle chiamate, ai messaggi e alle mail della Pina. Un gioco che si rivelerà disastroso, per dimostrare che il multitasking alla guida può essere fatale.

I dati lo confermano: la distrazione è sempre più causa di incidenti stradali. E allora ArtAttack Adv fa dire chiaramente ad Anas e Polizia di Stato che è meglio non sentire i nostri affetti per qualche ora, piuttosto che rischiare di non vederli più. Insomma, che non casca il mondo se non rispondi: non muore nessuno, nel vero senso della parola.

Per questa ragione La Pina inviterà tutti a concentrarsi su una cosa soltanto: lo farà con un hashtag, #GuidaeBasta e l’omonima app, disponibile per iOs e Android.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial