Police: branded content e native con AOL e LiquidThread

Il marchio di eyewear sarà sponsor esclusivo per tutto il periodo di campagna nella sezione calcio di MSN con un progetto editoriale. Attivata anche una pianificazione media e mobile sulle diverse properties AOL

di Caterina Varpi
18 aprile 2016
aol_msn-calcio_police

Il marchio di moda Police sceglie per la prima volta AOL, per una campagna di branded content e native advertising legata al mondo del calcio.

Police collabora infatti con Neyamr Jr, il calciatore brasiliano attaccante del FC Barcellona, che è il testimonial 2016 per le linee di occhiali del brand (leggi l’articolo dedicato).

Il progetto, creato in collaborazione con LiquidThread, divisione progetti speciali di Starcom Italia, punta su un approccio al branded content attraverso non solo la sponsorizzazione in esclusiva per tutto il periodo di campagna nella sezione calcio di MSN, ma anche con la produzione di contenuti realizzati ad hoc per Police dal team di AOL.

Un mix di soluzioni native e contenuti multimediali esclusivi basati su intrattenimento/lifestyle ma sempre legati al mondo del calcio: post editoriali, curiosità e fotogallery e contenuti multimediali che riflettono il posizionamento, i valori di Police e legati al testimonial Neyamr Jr. Una serie di attività che permetterà a Police di interagire con i lettori della sezione calcio di MSN.

Il progetto di comunicazione integrato si caratterizza anche per la produzione di survey/poll mensili che consentono di porre una domanda agli utenti di MSN su qualsiasi argomento di interesse del brand e danno al marchio la possibilità di vedere in tempo reale qual è il sentiment generale, completando in questo modo la branded experience e assicurando un alto tasso di engagement.

Sempre in quest’ottica si è previsto di inserire nella branded experience i feed di Facebook o Twitter di Police, creando un hub integrato e contestualizzato con tutti gli altri strumenti di comunicazione.

Inoltre, per allargare la reach e garantire maggiore visibilità al brand, è stata sviluppata una pianificazione media che ha posto grande attenzione anche alla parte mobile con formati impattanti anche su diverse properties AOL tra cui Skype.

Christina-Lundari-AOL-Italia“Abbiamo messo al servizio di Police e dei lettori di MSN tutta la nostra competenza e la nostra capacità di produrre contenuti esclusivi, e di inserirli in un contesto di comunicazione unico per qualità e quantità – spiega Christina Lundari, managing director di AOL Italia. – Iniziative come questa realizzata per Police sono la conferma della qualità assoluta che AOL sa esprimere in tema di branded content e native advertising”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.