Plasmon è online con lo spot manifesto dedicato alle mamme. Firma Alkemy

La pianificazione media a supporto del lancio è stata realizzata dal team di Phd, guidato da Daniela Battistini. La regia è di Leone Balduzzi, casa di produzione K48

di Caterina Varpi
26 gennaio 2016
Plasmon

Plasmon è online dal 22 gennaio con lo spot manifesto che racconta una donna vista prima e dopo l’arrivo di un bimbo, nel suo essere donna e nel suo essere mamma. Dove uno stato non esclude l’altro, anzi è proprio la complementarietà di esperienze ed emozioni che la rende ancora più unica. Concetto che viene sintetizzato nella frase “Prima ero una donna. Ora sono anche una mamma“.

Serena Di Matteo, responsabile brand & adv Plasmon – Kraft Heinz Company, commenta: «Plasmon rappresenta per tutti una sfida grandissima. È un brand che porta con sé un importante patrimonio di marca che nel tempo ha saputo parlare a diverse generazioni di mamme ma che ora  – per affrontare sfide sempre più grandi – vuole compiere un cambiamento radicale passando dal parlare alle mamme al parlare con le mamme. Un passaggio che posiziona il brand come partner delle donne e del cambiamento che avviene nella loro vita».

Per la realizzazione delle campagna è stata scelta, ancora una volta Alkemy. Lo spot è il risultato di un lavoro di team tra il gruppo marketing Plasmon e il team di comunicazione dell’agenzia – guidato dal vp Matteo Menin e dai direttori creativi esecutivi Federico Ghiso e Giorgio Cignoni, con la creatività di Maria Vittoria Apicella (copywriter) e Giuseppe Calì (art director). Federica Busino è account director e Barbara Ruscio-Levi account manager.

La regia dello spot è di Leone Balduzzi, casa di produzione K48. La pianificazione media a supporto del lancio è stata realizzata dal team di Phd, Omnicom Media Group, guidato da Daniela Battistini.

«Ci saranno a breve novità legate al lancio di nuovi prodotti, che rappresentano un’ulteriore testimonianza del nostro impegno nel cercare le risposte adatte alle diverse esigenze nutritive dei bambini e al bisogno di rassicurazione delle mamme», conclude Di Matteo.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.