• Programmatic
  • Engage conference

04/07/2019
di engage

Paco Rabanne: Invictus e Olympéa insieme nella nuova campagna pubblicitaria "The Epic Race”

Lo spot, girato nel deserto rosso della Namibia, esalta il territorio valoriale delle due fragranze. Starcom pianifica un mix di mezzi tradizionali e digitali

Un frame dello spot

Un frame dello spot

Stile cinematografico e atmosfere alla "Mad Max" per la nuova campagna pubblicitaria dei profumi di Paco Rabanne (parte della multinazionale Puig), Invictus e Olympéa, on air e online in Italia con planning di Starcom. La personalità delle fragranze, la prima maschile, la seconda dedicata all’universo femminile, sono ben rappresentate rispettivamente dai testimonial di questa originale campagna intitolata "The Epic Race" e girata nel deserto rosso della Namibia: l'ex rugbysta Nick Youngquest e la modella Luma Grothe. La strategia media ideata da Starcom ha l’obiettivo di accrescere la notorietà delle due fragranze, andando ad intercettare entrambi i target nei territori a loro più affini, quali lo sport, il fashion, il beauty, attraverso il pieno utilizzo degli asset della campagna. L'obiettivo è quello di generare copertura ampia in tempi brevi ma anche avvicinarsi al target di potenziali consumatori in modo efficace e più diretto.

Il planning offline

Lo spot, a cura del regista François Rousselet, ha tutte le caratteristiche di una pellicola cinematografica; è stato pianificato su tutte le principali reti digitali e generaliste a target e su quelle satellitari, su Sky On Demand e Sky Go, per gli spettatori più digitali ed in mobilità (qui sotto, la versione in inglese da Youtube). https://www.youtube.com/watch?v=wCozFRta-jk Considerata la spettacolarità dello spot l’attività televisiva è stata affiancata da una presenza al cinema mirata alla programmazione di “X Men-Dark Phoenix”, film d’azione che ben si sposa con il posizionamento delle due fragranze, nonché con l’interesse dei due target di riferimento. Alla programmazione dello spot nelle sale di tutta Italia, si è aggiunta la distribuzione di campioncini all’interno dei Cinema Anteo City Life di Milano e Adriano di Roma. Anche la presenza su carta stampata, a supporto degli altri mezzi, non ha lasciato nulla al caso, bensì è stata pianificata contestualmente alle interviste dei due testimonial, pubblicate da Grazia e da Icon.

L'attività digital

L’attività digital completamente integrata nella strategia di comunicazione ha raggiunto la parte più giovane dei target, meno esposta alla TV; la video strategy e la campagna display, pensate per generare awareness, sono state infatti erogate con lo stesso tipo di approccio al target quali lo sport, l’intrattenimento, il benessere oltre alla selezione di siti verticali come Gazzetta, Corriere dello Sport e Vanity Fair ed il presidio dei principali canali video tra cui Youtube. I social hanno un ruolo importante per generare “engagement”. Vengono utilizzati con formati particolari quali Carousel, Image AD e stories su Facebook e Instagram, con l’obiettivo di aumentare l’interazione con il brand generando traffico sul sito. Grazie a questa attività è stato possibile effettuare una sempre migliore profilazione dell’audience utilizzata per la ri-targettizzazione lavorando quindi anche in ottica di “performance”. “Il posizionamento distintivo di Paco Rabanne sul mercato impone un forte pensiero strategico per definire una piattaforma di comunicazione dal tratto unico, innovativo e rappresentativo del Brand. Per questo il progetto on air quest’estate, nasce da una collaborazione stretta tra la nostra agenzia e Puig, a livello internazionale e locale che ci ha permesso di trovare insight forti su cui basare l’implementazione del piano di comunicazione.” ha commentato Vita Piccinini, Ceo di Starcom Italia. Vita-Piccinini-Starcom-italia  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI