Opel: lo spot di Nuova Corsa viaggia anche sul second screen, grazie a un accordo con Mobvious

Attraverso la soluzione Shazam for TV, i telespettatori possono “shazammare” il commercial fino al 24 maggio, atterrando all’interno di una landing page con informazioni e contenuti extra

di Alessandra La Rosa
19 maggio 2015
opel-shazam-mobvious-nuova-corsa

La Nuova Opel Corsa corre anche sul second screen.

Per supportare il lancio della vettura, Opel ha scelto infatti di estendere lo spot TV della campagna “OH! È una Opel” in modalità second screen grazie a Mobvious – spin-off mobile di HiMedia Group econcessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – che, attraverso la soluzione Shazam for TV, ha realizzato una campagna in grado di offrire ai telespettatori informazioni e contenuti extra direttamente sul loro smartphone e in tempo reale attraverso l’app di Shazam.

Un’attività che è stata colta con interesse dall’audience. Nella prima settimana di messa in onda dello spot televisivo, infatti, sono stati 12.000 i telespettatori che hanno “shazammato” lo spot, circa 1.700 al giorno.

«La Nuova Opel Corsa è dotata delle migliori innovazioni tecnologiche nei sistemi di assistenza alla guida e nella connettività grazie al premiato sistema IntelliLink; inoltre si rivolge ad un target giovane sempre connesso per mezzo del proprio smartphone. Con Shazam for TV forniamo una esperienza più ampia grazie all’interazione con un’app diffusa, soprattutto sul target giovane, come Shazam, dando loro la possibilità di approfondire attivamente e scoprire tutte le novità della Nuova Opel Corsa direttamente dallo smartphone», afferma Nicola Benai, direttore marketing di Opel.

Con soli due touch i telespettatori possono “shazammare” lo spot di Oepl fino al 24 maggio, atterrando all’interno della landing page di Shazam interamente dedicata alla Nuova Corsa e scoprirne tutte le novità.

Filippo Vizzotto

«Per il 2015 abbiamo scelto di formulare un’offerta più flessibile e focalizzata sul “costo per tag” che integri obiettivi di branding e di performance, ottimizzando al massimo gli investimenti. Le campagne second screen hanno reso più labile il confine tra budget online e offline, riuscendo a rendere meno netto anche quello tra branding e performance. Le soluzioni pubblicitarie multicanali, realmente integrate, rendono possibile il sogno di molti investitori televisivi: sapere se il telespettatore è davanti allo schermo durante lo spot», afferma Filippo Vizzotto, country manager di Mobvious Italia.

L’app Shazam, in Italia, può contare su 21 milioni di utenti unici attivi.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.