Nuova immagine e nuova campagna per Douglas. Budget annuale da 10 milioni

Il nuovo posizionamento dell’insegna sarà raccontato da una campagna pubblicitaria firmata da Peter Lindbergh con star della moda e influencer

di Caterina Varpi
26 giugno 2018
Campagna-Douglas-Cara-Delev

Douglas ha presentato questa mattina a Milano la sua nuova immagine e la nuova campagna internazionale che vede come protagonisti personaggi della moda e influencer. L’adv sarà presto on air anche in Italia.

La nuova immagine e il nuovo logo di Douglas

Il 15 novembre 2017 Douglas ha concluso l’acquisizione delle due catene italiane di profumerie e prodotti per la bellezza, Limoni e La Gardenia, attive come Leading Luxury Group, e precedentemente controllate da Orlando Italy Management SA. Con questa operazione, «Douglas in Italia è passata da 120 a 600 negozi – spiega l’Amministratore delegato di Douglas Italia, Fabio Pampani – e da 100 a circa 2.500 dipendenti. Da novembre a oggi è iniziato un lavoro sinergico e operativo per creare una sola azienda. Vogliamo posizionare Douglas in maniera definita, in un processo che va a toccare tutte le leve del marketing».

Tutti i negozi avranno un marchio unico e «sotto l’insegna Douglas si porterà avanti il meglio di Limoni», spiega l’A.d.

Intanto, la sede internazionale di Douglas ha presentato un nuovo logo e i negozi italiani saranno i primi a mostrarlo: «L’operazione di rebranding dei punti vendita avverrà durante l’estate. Inoltre, cresceranno i numeri di profumerie con beauty lounge, che attualmente sono 20 e porteremo a 50 nei prossimi 12 mesi. Per il cambio di insegne nei negozi e per il lancio delle nuove 30 beauty luonge, Douglas investirà circa 6 milioni di euro nel prossimo anno – raccolta Pampani. – Inoltre, continueremo ad investire in una direzione di multicanalità per raggiungere e interagire con i nostri clienti toccando tutti i principali touchpoint in un’ottica di esperienza sempre più moderna, stimolante e coinvolgente».

Douglas_Nuovo-Logo

«Sotto l’insegna Douglas andremo a rafforzare il nostro posizionamento nel prestige grazie ai migliori brand del mondo del beauty con cui collaboriamo con reciproca soddisfazione, ad un’immagine che riflette questa nuova identità e non ultimo grazie ai servizi che rappresentano un plus sul quale continueremo ad investire nei prossimi mesi», conclude Pampani.

Fabio Pampani
Fabio Pampani

Peter Lindbergh firma la campagna. Presto al via la ricerca del partner media

Il nuovo posizionamento di Douglas è raccontato dalla nuova campagna internazionale che porta la firma da Peter Lindbergh e vede come protagonisti Cara Delevingne, Amber Valletta, Alexa Chung, Lineisy Montero, Jon Kortajarena e la top influencer Caro Daur.

Tina Mueller, Ceo di Douglas Group commenta: «La nuova campagna internazionale Douglas è una celebrazione della bellezza individuale. Abbiamo scelto protagoniste bellissime perché sicure di sé, lontane dagli stereotipi e autentiche nella loro unicità. Questo è il messaggio che vorremmo passare attraverso queste immagini: imparare ad amarsi e a valorizzarsi, anche con il nostro aiuto. La nostra ambizione è continuare a migliorarci per offrire prodotti, consigli e servizi sempre più qualificati sia in negozio che on line».

Le immagini e i video della campagna compaiono già sui social e online nelle properties dell’azienda.

«Presto, Douglas lancerà in Italia la campagna che coinvolgerà diversi media, tra cui la tv nei momenti più importanti dell’anno come il Natale, la radio, i social, il digital, i punti vendita e le affissioni in alcune città. Ogni mese cambierà la creatività con un testimonial diverso: per Natale, ad esempio, la protagonista sarà Cara Delevingne. Gli adattamenti per il nostro Paese sono realizzati da LifeCircus, agenzia creativa di Douglas in Italia. Dopo l’estate valuteremo un’eventuale revisione dell’incarico media», spiega a margine della conferenza Cristiano Catania, Marketing Director di Douglas.

Attualmente il centro media dell’insegna nel nostro Paese è Media By Design di Italia Brand Group. A livello internazionale ogni sede lavora con diverse realtà: Douglas in Germania lavora con Carat, in Austria e Polonia con MediaCom.

Per quanto riguarda l’investimento, «Il budget speso dall’azienda in comunicazione per il prossimo anno sarà di 8-10 milioni, pari a circa il 2% del fatturato di Douglas, che ammonta a 500 milioni», spiega Pampani. Il 10% del fatturato in Italia arriva dall’e-commerce.

Campagna-Douglas_Group

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.