• Programmatic
  • Engage conference

17/12/2018
di Rosa Guerrieri

“Non è sempre colpa loro!”: Philips sensibilizza sulle "apnee notturne" con uno spot

Il brand lancia una campagna informativa sulla patologia, ancora poco conosciuta ma molto diffusa. La firma è di The Big Now, con pianificazione multimediale di Carat

Un frame dello spot

Un frame dello spot

Porta la firma di The Big NowNon è sempre colpa loro!”, la nuova campagna di comunicazione lanciata da Philips per informare e sensibilizzare gli italiani su una patologia ancora poco conosciuta, ma molto diffusa: la sindrome delle Apnee ostruttive del sonno (OSAS), più comunemente dette "apnee notturne". Caratterizzata da ripetute interruzioni della respirazione durante il ciclo del sonno, l’apnea notturna spesso non viene diagnosticata perché i sintomi non sono facilmente riconoscibili: capita infatti che un sonno inquieto o un mal di testa mattutino vengano associati a fattori che nulla hanno a che vedere con la patologia. E così in Italia sono solo 200mila i pazienti sottoposti a trattamento, rispetto agli oltre 6 milioni di cittadini non ancora diagnosticati (dati dell'Associazione Apnoici Italiani Onlus). E proprio a loro si rivolge il progetto di Philips: con un tono di voce accattivante, leggero e ironico, la campagna si articola intorno a un video, online sui canali digital e social di Philips, che mette in discussione tutti quei fattori (dalle cene ipercaloriche ai colleghi troppo pressanti, dai partner che russano la notte ai personal trainer tirannici) che spesso in maniera del tutto arbitraria vengono ritenuti i principali responsabili del nostro sonno non soddisfacente, della nostra irritabilità, della nostra pigrizia, scarsa concentrazione o nervosismo. https://www.youtube.com/watch?v=FOgh98Pkzlk Sintomi di malessere quotidiano estremamente diffusi che Philips invita a non sottovalutare, mettendo a disposizione sul sito www.philips.it/quizapnea un test online sulle "Apnee ostruttive del sonno" pensato per fornire agli utenti una prima autovalutazione su eventuali situazioni di rischio e l’indicazione di rivolgersi a un medico per una diagnosi. Il video è al centro di una più ampia campagna di comunicazione pianificata da Carat, che integra digital (banner multisoggetto e display video con 5 hub/help), spot radio (su Radio Deejay) ed attività di engagement sul territorio italiano. Mentre sui social, la campagna vede protagonisti “I Trentenni” (Silvia Rossi, Ilaria Sirena e Stefania Rubin), influencer selezionati per amplificare il messaggio sui loro canali ufficiali e sensibilizzare l’audience sul tema. A sostegno della campagna, tre hashtag: #nonèsemprecolpaloro #InnovationandYou e #PhilipsOSAS.

Credits:

  • Agenzia creativa: The Big Now, Gruppo Dentsu Aegis Network
  • Casa di produzione: The Big Angle, di The Big Now
  • Pianificazione media: Carat, Gruppo Dentsu Aegis Network
  • Social strategy: Carat, Gruppo Dentsu Aegis Network
  • Attività di engagement sul territorio: MKTG, Gruppo Dentsu Aegis Network

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI