• Programmatic
  • Engage conference

10/10/2018
di Caterina Varpi

Nice sceglie Mindshare e Ogilvy per la nuova campagna. Budget di oltre 2,5 milioni

La multinazionale italiana nel settore della home automation lancia la campagna internazionale che vivrà su digital, stampa, radio e affissioni. Il progetto è stato sviluppato con Rankin

nice-ogilvy-2.jpg

Nice S.p.A., azienda attiva nell’home automation, home security e smart home, sceglie per la nuova campagna pubblicitaria Mindshare per il media tramite una gara e Ogilvy Italia, per via diretta, per la strategia e la creatività. L'adv on air a ottobre è rivolta all’utilizzatore finale e andrà on-air contemporaneamente in Italia e in Francia, e da gennaio nel resto d’Europa, grazie a un investimento netto complessivo che supererà i 2,5 milioni di Euro e riguarderà il vecchio continente e il Brasile fino al 2019. Il tema creativo sarà visibile nei principali aeroporti italiani e francesi e stazioni ferroviarie italiane, sulle testate d’arredamento, alla radio e nei media digitali, in particolare sui principali siti online in linea con il target. Il progetto è stato sviluppato con il celebre fotografo londinese Rankin, che si è occupato dell’aspetto visual. Il tema creativo si ispira alla promessa di marca “Make the Wonder Ordinary” e intende comunicare a tutti che la tecnologia Nice, nella sua semplicità, è in grado di rendere sorprendenti i gesti quotidiani, come regolare a distanza l’apertura delle tapparelle o chiudere la porta del garage. nice-ogilvy-2 «Oggi siamo in un momento di grande crescita per la nostra azienda, e questa campagna di forte impatto emotivo esprime appieno l’originalità e la diversità del nostro brand - dichiara Massimo Riggio, Chief Marketing Officer di Nice. - Le soluzioni Nice per l’automazione della casa non solo aiutano a semplificarci la vita, ma ci piace pensare che siano ancora capaci di risvegliare in ognuno di noi il senso di meraviglia e la capacità di sorprenderci di fronte alla tecnologia. A volte lo dimentichiamo, ma quello che la tecnologia e l’impegno delle persone che la creano ci permettono di fare, è veramente sorprendente». Paolo Iabichino, Chief Creative Officer di Ogilvy, spiega: «La creatività sviluppa il concetto di "Make the Wonder Ordinary" mettendo al centro della comunicazione persone straordinarie. Anche chi, solitamente, è più abituato a stupire che essere stupito, rimane meravigliato dai sistemi Nice. Un mondo colorato e pop dove l’innovazione e l’intraprendenza del brand sono tradotti e interpretati dai soggetti della campagna, ripresi in tutto il loro stupore, anche grazie a scatti d’eccezione». «In sintesi, questa campagna è fatta di persone. Fin dall’inizio della mia carriera, sono entrato nel mondo della fotografia per lavorare con personaggi unici e catturare un’immagine sincera sullo schermo. Questa campagna mi ha dato la possibilità di farlo ancora una volta. Non solo abbiamo messo in luce i vantaggi del prodotto, ma abbiamo celebrato l’individualità, di cui ogni membro del cast era colmo, e ne ho amato ogni secondo», afferma Rankin. Fondata agli inizi degli anni ’90 e quotata sul Segmento STAR gestito da Borsa Italiana, Nice S.p.A. ha avviato un percorso strategico di espansione geografica ed ampliamento del proprio portafoglio prodotti e di piattaforme connesse per offrire un’ampia scelta personalizzabile e facilità d’uso per l’utente finale. A ciò si aggiunge il rafforzamento ed espansione in mercati ad alto potenziale di crescita, ampliamento, oltre ad una rinnovata attività di branding per competere in nuovi segmenti di mercato. I prodotti Nice sono esportati in più di 100 paesi, realizzando all’estero oltre il 90% dei ricavi consolidati del Gruppo pari a 325 milioni di Euro nel 2017.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI