Misura Stevia: social media e contest online al centro della strategia di comunicazione

Il brand sceglie di puntare forte sul “fare cultura”, coinvolgendo direttamente gli utenti e chiamando in causa accreditate food blogger. Vizeum cura il planning di adv mirata su Facebook e il Sem su Google. Allo studio una possibile campagna

di Teresa Nappi
18 giugno 2014
Misura Stevia - Facebook

Misura Stevia, il dolcificante 100% naturale a zero calorie, arricchisce la propria gamma con il nuovo formato liquido. Si allarga dunque la famiglia di prodotti a base di estratto di Stevia con una referenza che, per il modo in cui si presenta, è ideale per dolcificare anche bevande fredde.

Contemporaneamente il brand promuove un progetto di cultura alimentare variegato, che si compone di diverse iniziative che a vario titolo coinvolgono principalmente il web al fine di far conoscere ai consumatori – tramite il racconto di esperienze dirette con il prodotto – le proprietà della Stevia, il dolcificante più in crescita nel mercato di riferimento, e i suoi possibili usi.

Nello specifico il brand ha deciso di promuovere « un progetto articolato in una serie di concorsi a premi e veri e propri momenti a carattere educativo, in grado di coinvolgere i consumatori sul tema della Dolcezza, in tutte le sue possibili declinazioni», spiega a Engage Isabella Suppini, marketing manager di Misura Stevia.

Primo step dunque è stato quello di coinvolgere food blogger accreditate come Chiara Maci, che si sono prestate a preparare piatti e soprattutto dolci utilizzando il dolcificante.

Domani invece partirà il concorso online “Misura Stevia – La Dolcezza che ti premia”, un’iniziativa che chiama in causa tutte le regioni d’Italia e le loro tradizioni: «Con questa azione invitiamo i partecipanti a cimentarsi nella realizzazione di un dolce tipico della propria regione utilizzando Misura Stevia e poi a inviarne la ricetta iscrivendosi al sito Misurastevia.it. A una giuria preposta è affidato il compito di decretare la ricetta vincitrice il prossimo autunno. La finalità è dunque creare awareness, abituare all’uso della Stevia nella quotidianità e farla entrare definitivamente nelle case degli italiani», spiega ancora Suppini.

Diversa la finalità del progetto attualmente in corso “La Dolcezza che ti sorprende”: «In questo caso puntiamo al posizionamento del brand. Per farlo abbiamo coinvolto il Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano diretto da Maurizio Nichetti con il quale abbiamo preparato un filmato trailer che ha la funzione di ispirare la produzione di video amatoriali a tema Dolcezza. I filmati possono essere caricati sulla sezione dedicata all’iniziativa presente ancora una volta sul nostro sito e con parte di questi produrremo il primo film collettivo dedicato che sarà poi viralizzato con un piano approntato ad hoc che è attualmente in fase di definizione», spiega ancora la marketing manager.

I social media dunque sono alla base del progetto: «I social network in particolare ci stanno aiutando molto a sostenere le nostre iniziative. Siamo in particolare molto attivi su Facebook, dove abbiamo già oltre 15.000 fan, sul quale abbiamo anche avviato una campagna di advertising mirata. Stiamo inoltre sostenendo il brand con attività di search marketing su Google, e non manchiamo di trascurare Twitter, Pinterest e G+ allo scopo di accendere attraverso i social l’interesse dell’utente. E’ questa una formula in cui crediamo molto per raggiungere i nostri obiettivi e per veicolare il traffico sul sito, cuore pulsante di tutte le nostre attività e del nostro impegno nel fornire informazioni non solo sui nostri prodotti, ma sulla stessa Stevia», aggiunge Michele Morisi, direttore marketing di D&C, distributore di Misura Stevia.

Altro appuntamento importante per Misura Stevia è stato programmato per settembre: «Con l’inizio delle scuole daremo il via a un percorso educativo online rivolto ai ragazzi tra i 10 e i 12 anni per guidarli nella direzione di una corretta alimentazione. Si chiamerà appunto “ A Scuola di Benessere” e si comporrà di moduli didattici che condurranno a un gioco finale divertente ed educativo», spiega ancora Suppini.

Ad affiancare il brand nel complesso delle attività, fatte anche di eventi sul territorio e presso punti di vendita, palestre e scuole, è un pool di agenzie: il centro media Vizeum, che si occupa dell’acquisto e dell’ottimizzazione degli spazi su Facebook e Google; l’agenzia Swan&Koi, che con il brand lavora su strategia di comunicazione off e online, digital PR e attività di social media marketing e digital media planning; Caleidos, che firma le creatività per l’ATL e il BTL e il web design; e Afterpixel, a cui è affidata la programmazione sito.

Rispetto all’investimento in comunicazione, ancora Morisi precisa: «Nel complesso di attività volte a educare e informare sul prodotto e sulla Stevia, le attività di marketing e comunicazione impegnano il 60% del budget».

Infine, è in valutazione una possibile campagna di stampo più “classico” e una pianificazione più mass market dedicata al brand e alle sue referenze.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.