• Programmatic
  • Engage conference

19/02/2019
di Cosimo Vestito

Tanto digitale nella nuova campagna di McDelivery

Leo Burnett firma la creatività della comunicazione a supporto del servizio di consegna a domicilio di McDonald’s. Pianifica OMD su web, social e affissione

McD-OOH-McDelivery_18Febbraio_590x290_SISMA_Uomo_Nudo-001.jpg

Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, con la direzione creativa esecutiva di Selmi BarisseverLorenzo Crespi, crea la campagna per McDelivery, il servizio di consegna a domicilio di McDonald’s. Gli scatti, a cura del fotografo Sven Jacobsen, raccontano momenti di consumo a casa e in luoghi diversi rispetto ai ristoranti a cui siamo abituati. La pianificazione media è gestita da OMD. La domanda: “L’hai mai mangiato…” sottolinea la novità di gustare il proprio menu preferito come prima non era possibile. Ora, se c’è la partita, la serie tv preferita, se ci sono impegni di studio o semplicemente non ci va di uscire perché piove, possiamo ordinare McDonald’s e riceverlo proprio dove siamo. La campagna di McDelivery, oltre a essere in outdoor, è declinata online e sulle pagine social del marchio.

Crediti:

McDonald’s Italia
  • Chief Marketing Officer: Giorgia Favaro
  • Retail Consultant: Paola Di Sciascio
  • Digital Lead: Paola Pavesi
  • Digital Consultant: Francesca Pelizzola
Leo Burnett
  • Executive Creative Directors: Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
  • Head of Design & CD: Neta Ben-Tovim
  • Digital Creative Director: Luca Carioni
  • Senior Art Director: Filippo Formentini
  • Senior Copywriter: Vanessa Miccoli
  • Art Director: Anita Monfardin
  • Brand Leader: Acsinia Messina
  • Account Director: Stefano Romanazzi
  • Senior Account Manager: Francesca Bertocco
  • Project Manager: Francesco Daleno
  • Junior Project Manager: Alberto Della Torre
  • Account Executive: Paolo Rolla
  • Community Manager: Federica Doria, Cristian Di Pietrantonio
  • Head of Planning: Ilaria Fruscio
  • Senior Strategic Planner: Ornella Vittorioso
  • Art Buyer: Giada Cioffi
  • Photographer: Sven Jacobsen
  • Ph. Agent: Nitrox

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI