Ligatus, nel 2018 focus sui nuovi formati video. Presto lo sbarco negli Stati Uniti

Videointervista a Julien Mosse, Chief Operating Offier della società di programmatic Native: «L’Italia si dimostra un mercato dinamico»

di Cosimo Vestito
01 dicembre 2017
julien mosse-ligatus
Julien Mosse, Chief Operating Officer di Ligatus

Anche Julien Mosse, Chief Operating Offier di Ligatus, era presente allo IAB Forum. Secondo quanto dichiarato da Mosse nella nostra intervista, il 2017 è stato un anno importante per la società ad-tech, caratterizzato dalla crescita dei ricavi da Programmatic e dall’apertura di una nuova sede in Regno Unito, mercato in cui sarà avviata la creazione di un network pubblicitario.

Il 2018 sarà un anno di novità per Ligatus, a partire da gennaio la struttura non solo metterà a punto nuovi formati video nativi ma avvierà anche un ufficio negli Stati Uniti. Per quanto riguarda il nostro Paese, l’Italia continua a dimostrarsi un «mercato dinamico», come ha dichiarato il COO di Ligatus.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.