L'”Hybrid Love” di Toyota è on air con Saatchi & Saatchi e la voce di Filippo Timi

Pianificata da ZenithOptimedia, la comunicazione coinvolge televisione e sale cinematografiche, ed è affiancata da una campagna digital, attiva su tutti i social media

di Rosa Guerrieri
20 marzo 2014
Toyota marzo 2014

Saatchi & Saatchi Emea ha sviluppato la nuova campagna integrata Toyota, dal titolo evocativo di “Hybrid Love”, interamente dedicata alla sua gamma ibrida.

In un mondo dove il lavoro, lo stress e i ritmi sostenuti di tutti i giorni rendono difficile, se non impossibile, amare quello che facciamo e le persone che ci circondano, Toyota ci invita a riscoprire questo immortale e spesso tralasciato sentimento. A cominciare proprio dall’amore per la guida.

Il film, on air con tagli da 60”e 30”, racconta il cammino di un uomo che, vagando per una metropoli, si imbatte nella quotidianità di persone che hanno perso di vista cosa significhi vivere con amore. Ci imbatteremo in relazioni portate avanti senza più amore, palazzi interi costruiti senza un briciolo di amore, animali lasciati privati di ogni più elementare gesto d’amore.  “Dov’è finito tutto l’amore?” si chiede, e ci chiede, il protagonista del film, portandoci con le parole di un monologo a riflettere sulla nostra vita.

Anche l’amore per la guida può dissolversi, svanendo nel nulla: “dipende solo dall’auto”, suggerisce la voce dello speaker. Un’auto dalla guida fluida, rilassante ed ultra-silenziosa, un’auto che recupera e riutilizza l’energia che altrimenti andrebbe persa, un’auto che ti permette libertà di movimento ed i consumi più bassi del mercato può far rinnamorare della guida chiunque.

Girato da Carl Rinsch, regista di 47 Ronin in uscita nelle sale in questi giorni, e prodotto da The Family, il film è pianificato su tv, canali tematici e sale cinematografiche, ed è affiancato da una campagna digital, attiva su tutti i social media, che porta gli utenti sul sito toyota.it/hybrid. Il planning è curato da ZenithOptimedia.

Alla produzione europea ha collaborato anche il direttore creativo art director Nico Marchesi con la direzione creativa esecutiva di Agostino Toscana. Il monologo per l’edizione italiana, interpretato dall’attore Filippo Timi, è stato scritto dal direttore creativo copywriter Riccardo Catagnano e dalla copywriter Elisa Binda.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.