• Programmatic
  • Engage conference

29/10/2018
di Cosimo Vestito

Lavadì affida a Melismelis creatività e pianificazione della sua nuova campagna

La pubblicità del servizio di lavanderia digitale a domicilio, dal claim "Al bucato ci pensa Lavadì”, è on air da oggi

Lavadì.jpg

Lavadì, il primo servizio di lavanderia digitale a domicilio in Italia, ha affidato a Melismelis il concept creativo e la strategia media della sua nuova campagna above the line, on air da lunedì 29 ottobre. La creatività è incentrata sul claim “Al tuo bucato ci pensa Lavadì” e sottolinea quanto sia facile e comodo utilizzare i servizi offerti dalla start up. Una volta scaricata l’APP, basta infatti un semplice tocco per prenotare il ritiro dei propri panni, che verranno riconsegnati in poco tempo, lavati e stirati alla perfezione. Melismelis si è occupata anche della strategia media, pianificando gli spazi pubblicitari della campagna. Il flight, live dal 29 ottobre all’11 novembre, è programmato in 20 posizioni FSU (2mq circa) presenti in alcune zone del centro di Milano ad alta visibilità: Piazza Castello, Via Carducci, Via della Moscova, senza dimenticare altri luoghi di grande passaggio come Piazza Luigi di Savoia o Corso Magenta. “Bellissimo lavorare per una start up che coniuga così bene tradizione e futuro", afferma Massimo Melis, Ceo di Melismelis. "La sfida è importante: Lavadì parte oggi da Milano per coprire le prime 5 città d’Italia in 12 mesi. Anche il nostro impegno è grande e siamo entusiasti di poter contribuire alla crescita di un brand che immaginiamo possa diventare un punto di riferimento quotidiano nella vita di tutti”. “Per presentare agli italiani Lavadì abbiamo scelto di partire da Milano, la smart city per eccellenza, ideale per far decollare un progetto che rivoluzionerà e migliorerà lo stile di vita contemporaneo", commenta Luca Bignone, Ceo di Lavadì Italia. "L’obiettivo è quello di offrire un servizio adatto all’ampio target a cui ci rivolgiamo: giovani professionisti, mamme lavoratrici, single e famiglie numerose, portando una soluzione rapida, affidabile e anche economica”.

Crediti:

  • Project Supervisor: Massimo Melis
  • Account Executive: Giulia Guzzetti
  • Art Director: Andrea Tenderini
  • Copywriter: Alessandro Secchi e Franca Lavinia Meyerhöfer

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI