KFC, il lancio del panino Double Down è digital first

La campagna è ideata da Bitmama ed è pianificata da Simple Agency

di Lorenzo Mosciatti
18 gennaio 2018
Kentucky-Fried-Chicke

L’ultima sfida del Colonnello Sanders è il primo panino senza pane. Si chiama Double Down e al posto del pane ha due filetti di pollo fritto, che racchiudono bacon, formaggio Monterey Jack e salsa barbecue. Un panino totalmente americano ma che parla italiano e che ora si può gustare in tutti i ristoranti Kfc, Kentucky Fried Chicken in Italia.

“Il panino è un’invenzione italiana, in tutto il mondo si dice panini’s”, dice Nicoletta Pirro Ruggiero, Head of Marketing and Communication di Kfc Italia. “Il Double Down di Kfc è totalmente americano e assolutamente unico, e siamo felici di proporlo da oggi ai clienti dei nostri 17 ristoranti in Italia. Ed è un panino americano che parla italiano e lo fa attraverso la gestualità: quella tipica delle dita unite, che esprime tutto lo scetticismo nostrano di fronte a un panino senza pane”.

Questo è dunque il concept creativo della campagna ideata da Bitmama, e pianificata da Simple Agency, per il lancio del nuovo prodotto di Kfc. Double Down è un prodotto che sfida e provoca i consumatori italiani, è lontano dal loro linguaggio, suscita perplessità e ironia. E alla fine conquista col suo gusto unico.

Campagna social, programmatic e proximity

Dal 18 gennaio al 4 febbraio il Double Down sarà online con un video sui canali social di KFC Italia, Facebook e Instagram, nonché su YouTube. Nel video alcuni ragazzi italiani si confrontano con “l’enigma” di un panino senza pane: dapprima scettici, tanto da commentare con il tipico gesto che diventa il fil rouge dell’intera campagna, poi divertiti dalla novità e, infine, conquistati dal gusto. Sono previsti inoltre video programmatic e proximity finalizzato al drive to store.

Sui social il Colonnello Sanders descrive il Double Down parlando italiano senza parole, in una sorta di vocabolario di gesti tipici.  E sempre su Facebook e Instagram Kfc Italia mette in scena la sostituzione del pane con il pollo, riscrivendo nel tono irriverente di Kfc i detti italiani sul pane: buono come il pollo, guadagnarsi il pollo, pollo al pollo vino al vino, render pollo per focaccia, mangiare pollo a tradimento.

Credit

  • Agenzia Creativa: Bitmama
  • Direttrice creativa:  Lavinia Garulli
  • Head of Art:  Alessia Bonito Oliva
  • Account: Benedetta Ruggeri
  • Casa di produzione: Haibun
  • Pianificazione: Simple Agency
  • Matteo Gualdi
  • Fabrizio Zanol

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.