• Programmatic
  • Engage conference

14/10/2019
di Alessandra La Rosa

Jack Daniel’s è il “più whiskey dei whiskey” nel nuovo spot

La pianificazione, curata da Spark Foundry, coinvolge sino a fine dicembre i canali Discovery, ed è affiancata da attività video online in programmatic e pre-roll su YouTube

jack-daniels.jpg

Esaltare i valori e gli elementi distintivi che lo hanno reso uno dei brand più iconici al mondo: è questo il concept alla base della campagna con cui Jack Daniel’s torna in tv in questi giorni. I nuovi spot del brand di whiskey creano un fil rouge tra la storica Distilleria di Lynchburg in Tennessee, i suoi lavoratori e Mr. Jack, e i consumatori presenti in tutto il mondo. Un parallelismo che mette in collegamento tradizione e modernità, il classico e il contemporaneo. In termini di autenticità, iconicità e retaggio, infatti, Jack Daniel’s è sicuramente imbattibile ed è capace di rappresentare tante persone diverse, e il loro vissuto, nello stesso momento. Sono proprio la grandezza della sua storia e di quella delle persone che animano la sua Distilleria, della cultura, dei personaggi che sono stati fortemente legati a lui (a partire proprio dal leggendario Mr. Jack), dall’artigianalità e dall’indipendenza che porta con sé da 153 anni a renderlo the whiskiest whiskey, il “più whiskey dei whiskey”. La creatività della campagna è stata sviluppata a livello internazionale da Arnold, con adattamento per l'Italia di Erazero srl. Nei due spot tv da 15", la musica è ancora una volta un centrale: il brano scelto è Rumble di Link Wray, che nel 1958 si è rivelato da subito punto di riferimento per la realizzazione del classico accordo di chitarra distorto divenuto rapidamente marchio del rock'n'roll. https://youtu.be/RVzubXuI3E8 La campagna, pianificata da Spark Foundry, è in onda in esclusiva sino a fine dicembre sui canali del gruppo Discovery Italia (NOVE, Real Time, DMAX, Food Network, Motor Trend e Discovery Channel) e online sulla piattaforma DPlay. La strategia di planning si concentra su reti ad alta affinità con il target di riferimento del brand, comprendendo tutti i principali canali del gruppo. Tale strategia si estende anche con extra formati dedicati, realizzati ad hoc da Discovery Media Brand Solutions. Bumper ed elementi grafici, su DMAX e Food Network in particolare, che sosterranno la campagna integrandosi perfettamente con il tono di voce dei canali, creando così una ancor più forte connessione tra l’iconico whiskey e i Brand Discovery. Su internet, a partire da novembre, è prevista anche un’attività video online in programmatic che si focalizzerà sull’hyper clustering per colpire le audience più profilate e ricettive, riprendendo i due spot da 15”. Due clip da 6”, invece, saranno in pre-roll su YouTube tra novembre e dicembre. Altro tassello è quello relativo ad Amazon, con il presidio dei momenti Prime Day e Black Friday utilizzati per lanciare esclusive novità made in Jack Daniel’s. Per la prima volta in Italia, poi, arriva in tv anche Jack Daniel’s Tennessee Honey, uno degli ultimi arrivati nella grande famiglia del brand. Tennessee Honey sarà presente, infatti, su Food Network con un Bumper dedicato e gli Elevator ADV che ne coloreranno il palinsesto. Jack Daniel’s arriva poi on the ground per due weekend in autunno nei quartieri della movida milanese con una serie di video proiezioni: un’attività ambient guerrilla che ha l’obiettivo di trasmettere tutto il carattere e l’iconicità del brand nei contesti più vissuti della città. L’approccio all’ultimo miglio avviene anche on field, con il presidio dei centri commerciali attraverso impianti digital Out Of Home a ridosso delle principali festività.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI