Intesa Sanpaolo: focus sul digital con il progetto “Curator for a Day”

L’iniziativa, volta alla diffusione della cultura soprattutto presso i giovani, sarà supportata da una campagna esclusivamente online, con un planning web e mobile, formati impattanti su YouTube e adv video su Fb

di Alessandra La Rosa
25 giugno 2014
intesa sanpaolo giugno 2014

Si chiama “Curator for a Day” la nuova iniziativa con cui Intesa Sanpaolo segna un passo ulteriore nel processo di diffusione della cultura a un pubblico sempre più ampio e variegato, arricchendo al tempo stesso i propri musei di una nuova e più attiva partecipazione dei propri visitatori, con un’attenzione particolare ai giovani, che saranno i più coinvolti.

Il pubblico potrà selezionare una delle opere visualizzate in una gallery sul sito internet www.curatorforaday.it e proporne una interpretazione personale utilizzando diversi mezzi espressivi (musica, danza, recitazione, arti figurative, performance). I partecipanti racconteranno la propria idea di interpretazione, sulla base della propria sensibilità e delle proprie emozioni, attraverso un video. Le migliori idee verranno selezionate da una giuria e realizzate come performance presso la sede di Gallerie a cui appartiene l’opera scelta (Milano, Napoli, Vicenza) e successivamente diffuse in forma di video sulle piattaforme digitali di Intesa Sanpaolo e Gallerie d’Italia.

Per il lancio dell’iniziativa sono stati realizzati due video di esempio per i partecipanti, che hanno come protagonisti l’attore Massimo Popolizio del Piccolo Teatro di Milano e il primo ballerino della Scala Claudio Coviello.

Un’iniziativa che dimostra come le piattaforme digitali rappresentino un valido contributo alla diffusione di iniziative di valore culturale.

E tutto digital è anche il piano di comunicazione a supporto dell’iniziativa, con una pianificazione digital multidevice (web e mobile) focalizzata a generare awareness sia verso il pubblico adulto sia verso i giovani sensibili alla cultura. La campagna, partita in questi giorni, proseguirà fino a fine luglio.

Nello specifico sono stati predisposti formati banner e video sulle versioni iPad di Corriere della Sera, La Repubblica, Sole24Ore e La Stampa e placement dei video a 30’’ e 60’’ su siti a contenuto di attualità, cultura e intrattenimento oltre che a target economia e news. A questo si aggiungono formati video impattanti su YouTube legati alle categorie di interesse (arte e cultura) e formati in grado di interagire con l’utente nel momento in cui dimostra interesse per i video proposti, e infine adv video su Facebook per coinvolgere i giovani appassionati di arte e fare awareness sugli amanti della cultura.  La pianificazione è curata da Cia Medianetwork.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.