• Programmatic
  • Engage conference

11/02/2019
di Cosimo Vestito

Iliad torna in televisione e sul digitale con un nuovo spot. Creatività di DDB Italia

La campagna dell'operatore telefonico è declinata nei formati da 15” e 30” in tv e da 45’’ sul web. Pianifica PHD

Screenshot-182.png

Dopo aver insinuato il dubbio sulla percezione di cosa sia vero o falso, Iliad racconta il seguito: cosa succede quando entra in gioco la verità? Una volta riconosciuta, la verità non può più essere celata. Parte da qui il concept della campagna online e offline: “Quando scopri la verità, non vedi altro”, realizzata dall'operatore telefonico con il Gruppo DDB Italia, che aveva già firmato il precedente film e che segue il marchio anche nella comunicazione social. La pianificazione è di PHD. Un film che rappresenta cinque scene di vita comune attingendo a situazioni differenti, ma legate dallo stesso file rouge: laddove hai riconosciuto l’inganno, non è più possibile tornare indietro. Rotto il patto di fiducia, la credibilità è persa. https://vimeo.com/316515755 Lo stile contemporaneo delle immagini sposa il tono di voce irriverente e provocatorio che caratterizza da sempre la #Rivoluzioneiliad e che è ulteriormente accentuato dalla conferma di Get Up (del collettivo Chinese Man), brano dal suono moderno scelto come colonna sonora del film in continuità con la campagna precedente, anche a seguito del grande riscontro che ha ottenuto in termini di riconoscibilità. La campagna Iliad ha preso il via il 10 febbraio con uno spot diffuso in tv e sul digitale, declinato nei formati 15” 30”(tv) e 45’’ (digital), firmato dal regista argentino Mike Usandivaras.

Crediti:

  • Executive Creative Directors: Luca Cortesini, Gabriele Caeti
  • Creative Directors: Daniel Cambò, Stefano Castagnone
  • Senior Art Director: Mario Giordano
  • Senior Copywriter: Mattia Basti
  • Account Director: Barbara Damonte
  • Account Executive: Giuliana Gentile
  • Casa di Produzione: Karen Film
  • Executive Producer: Tommaso Pellicci
  • Producer: Alessandro Naboni
  • Regista: Mike Usandivaras
  • Dop: Roman Martinez de Bujo
  • Editor: Marcello Sanna

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI