• Programmatic
  • Engage conference

20/07/2018
di Lorenzo Mosciatti

Il parkour irrompe nel cuore di Venezia nel nuovo spot della Red Bull

La campagna "Chasing Love In Venice”, che ha per protagonista l’atleta lettone Pasha Petkuns, è pianificata da Initative solo su media digitali

pasha-petkuns-spot-venezia-red-bull.jpg

"Cosa non si fa per amore?” A chiederselo, e dare una risposta, è la Red Bull nel suo nuovo spettacolare spot a base di piroette e acrobazie. https://www.youtube.com/watch?v=BZcuaXFGPHY Protagonista della nuova campagna pubblicitaria del brand baverage, ambientata a Venezia, è l’atleta lettone Pasha Petkuns, la star del parkour che nello spot perde la sua bella cadendo dal vaporetto per poi raggiungerla in un modo insolito alla Red Bull, giusto in tempo per assistere ai “foghi” del Redentore. Il parkour à quella disciplina metropolitana che consiste nell'eseguire un percorso all’interno di un contesto urbano superando diversi ostacoli. In "Chasing Love In Venice”, nome della campagna, Pasha Petkuns ha voluto provare ad andare oltre quanto fatto sino a oggi nel mondo del parkour. A Venezia, infatti, ritrovarsi davanti all'acqua e alle barche non è come saltare da un edificio all'altro. Pasha ha deciso di farlo oltretutto in un momento molto particolare per la città, la festa del Redentore, che inizia il sabato che precede la terza domenica di luglio. Occasione nel corso della quale centinaia di migliaia di persone si raccolgono con qualsiasi tipo di barca sul Canal Grande e nel bacino di San Marco per assistere ai fuochi d'artificio. Nel video Pasha Petkuns e la sua ragazza stanno arrivando in città. Il vaporetto sta per attraccare, si vede la città sullo sfondo, è un momento da immortalare. Ma Pasha è un atleta di parkour e non fa cose normali, e si fa dunque fotografare in bilico sul parapetto del vaporetto. Cade in acqua, mentre la barca continua ad allontanarsi insieme alla propria amata. È da questo momento che parte la ricerca, la rincorsa, per tutta la città, con Pasha Petkuns ad un certo punto inseguito anche dai poliziotti, anche loro atleti di parkour. Un modo per scoprire punti e luoghi meravigliosi e nascosti, tra calli, barche e ponti. Fino all'ultimo salto, per ritrovare la propria amata prima che inizi lo spettacolo dei fuochi d'artificio. Nel video ad un certo punto Pasha Petkuns corre sul tetto dell'antica Libreria Nazionale Marciana, la più importante della città e che contiene i due più illustri codici dell'"Iliade" di Omero, affacciata su Piazza San Marco e situata tra il Campanile di San Marco e la Zecca. Compare nel video anche la libreria Acqua Alta, a ridosso di un piccolo canale con i gradini fatti di libri. La pianificazione del video, curata da Initiative, è digitale al 100% e coinvolge in particolare Youtube, con una campagna in programmatic gestita da Cadreon, Facebook e Instagram.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI