• Programmatic
  • Engage conference

03/02/2020

IBL Banca su affissioni, free press e web con RataBassotta. Firma Cabala

Il primo soggetto è stato presentato in forma anonima. È infatti stato svelato solo dopo alcuni giorni il mistero sul bassotto avvistato in città e online. Pianificazione interna

ibl-banca-rata-bassotta.jpg

Il Gruppo Bancario IBL Banca presenta la prima campagna 2020 per il prodotto di finanziamento RataBassotta, articolata in due soggetti pubblicitari. La creatività è stata ideata e realizzata dall’agenzia Cabala, agenzia della banca dal 2019, mentre la pianificazione è a cura dell'azienda. Il primo soggetto è caratterizzato da un’estrema essenzialità ed è stato presentato in forma anonima. È infatti stato svelato solo dopo alcuni giorni il mistero sul bassotto avvistato in città e online. La creatività, on air sui circuiti della metropolitana di Roma e Milano, su free press e sul web, ha puntato ad incuriosire il pubblico proponendo inizialmente l’immagine del bassotto e lo slogan “La piccola rata fa grande il prestito”, senza la presenza di logo o altri riferimenti. Solo in un secondo momento è uscita la versione completa della campagna in cui appaiono i dettagli dell’offerta e il logo del Gruppo Bancario IBL Banca. La campagna si inserisce nel solco dell’ironia e dell’originalità che accompagnano da diversi anni lo stile di comunicazione della banca. Il bassotto si riconferma testimonial del finanziamento RataBassotta, che con un gioco di parole punta ad evidenziare la convenienza del prodotto. “Per la prima campagna dell’anno dedicata al prestito RataBassotta abbiamo scelto una formula che è una sintesi del nostro modo di comunicare, semplice e con un tocco di ironia. In questa occasione abbiamo deciso di utilizzare la tecnica del teaser per incuriosire il pubblico, senza ovviamente rinunciare al bassotto, testimonial del nostro prodotto ormai da più di dieci anni” ha dichiarato Simone Lancioni, Responsabile Marketing di IBL Banca.

Credits

  • Direttore Creativo: Giancarlo Broggi
  • Art director: Matteo Capsoni

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI