Grana Padano torna on air e online con un nuovo format

Si tratta della prima campagna firmata da Havas Milan, vincitrice della gara creativa. Continua intanto il pitch con cui il Consorzio ha rimesso in discussione le strategie media

di Alessandra La Rosa
16 novembre 2018
grana-padano

Grana Padano torna on air con una nuova campagna. Uno spot il cui segno distintivo è il suono di un martelletto, lo stesso strumento utilizzato dal battitore del Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano per capire se una forma di formaggio, dopo la stagionatura, ha tutte le caratteristiche per diventare Grana Padano.

Un momento magico, in cui è come se la forma stessa raccontasse all’orecchio esperto del battitore le sue qualità. Lo spot è la celebrazione di questo momento: il battitore batte una forma di formaggio, e intorno a lui inizia a prendere forma una bellissima festa, in cui emerge tutto il saper vivere tipico italiano. C’è una band che suona un mambo, persone che ballano, coriandoli, fuochi d’artificio. Ma soprattutto c’è Grana Padano e la sua versione più ricca e ricercata, il Riserva. Lo spot si conclude col payoff: “Grana Padano. La vita ha un sapore meraviglioso“.

La campagna, al via il 18 novembre, coinvolgerà oltre che la tv (nei formati da 45″, 30″ e 15″) anche social e digital, e avrà più avanti anche una declinazione natalizia.

Si tratta della prima campagna firmata da Havas Milan, scelta al termine di una gara tra 5 agenzie.

Il planning, gestito da Wavemaker, durerà fino continuativamente al 22 dicembre, per una spesa netta complessiva da parte dell’azienda di 3,5 milioni di euro.

Intanto prosegue la gara con cui il Consorzio ha rimesso in discussione le sue strategie media. Al pitch, di cui si sta occupando Ebiquity, la società guidata da Arcangelo Di Nieri, nell’impostazione del brief e nell’analisi tecnica delle proposte, sono stati invitati anche Dentsu Aegis Network, Publicis Media e OMG, oltre ovviamente al centro media di GroupM che difende l’incarico. Secondo indiscrezioni di mercato, le centrali coinvolte sarebbero Vizeum, Blue 449 e PHD.

Credits:

  • Direzione Creativa Esecutiva: Giovanni Porro
  • Direzione Creativa Art: Antonio Campolo
  • Direzione Creativa Copy: Luigi Fattore
  • Tv Producer: Roberto Martelli
  • Account Director: Daniela Melodi
  • Account Supervisor: Daniela Carrà
  • Account Assistant: Eugenia Virone
  • Casa Di Produzione: Moviemagic
  • Executive Producer: Giorgio Borghi
  • Producer: Susanna Zerbini
  • Regia: Igor Borghi
  • Fotografia: Diego Indraccolo
  • Scenografia: Paolo Monzeglio
  • Post Produzione: Band
  • Musica: Quiet Please – Ferdinando Arnò

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.