Mulino Bianco, finisce l’era Banderas: Giorgio Pasotti e Nicole Grimaudo nuovi testimonial

Le creatività, ideate in collaborazione con J. Walter Thompson, sono on air al cinema dal 14 settembre e il 17 arriveranno su TV e web. Alla regia Emanuele Crialese

di Caterina Varpi
14 settembre 2017
mulino-bianco-pasotti-grimaudo

E’ on air dal 14 settembre la nuova campagna Mulino Bianco che vede protagonisti due nuovi testimonial, Nicole Grimaudo e Giorgio Pasotti, che seguono ad Antonio Banderas, volto del marchio Barilla da diversi anni, affiancato dall’anno scorso da Angela Finocchiaro (leggi l’articolo). A firmare la creatività, ancora una volta, JWT. Pianifica OMD.

L’adv è on air da oggi su circuito cinema in formato trailer e dal 17 arriverà anche su TV e web. Le nuove storie, caratterizzate dal registro narrativo di una fiction moderna, vogliono celebrare i valori fondanti della marca: la natura, la genuinità e il saper fare dal campo alla tavola.

I due attori interpretano due believers, giovani, ottimisti, appassionati e anche un po’ idealisti, persone che credono e hanno fiducia in sé stesse e nel mondo e, proprio per questo, riescono davvero a farne un posto migliore. Insieme, daranno nuova vita al Mulino attraverso il progetto di creazione di una bontà sempre più naturale e sempre più sostenibile. Le loro storie saranno raccontate con la regia di Emanuele Crialese.

Nicole Grimaudo interpreta Emma: ha imparato le basi dal padre e, dopo un po’ di anni di esperienze in forni e pasticcerie in vari contesti, è tornata al Mulino. Quello che ha imparato non è tanto la conoscenza tecnica che, grazie all’insegnamento del padre possedeva già, quanto la capacità di ascoltare gli altri e di rispondere loro attraverso quello che le riesce meglio: la creazione di cose buone.

Giorgio Pasotti interpreta Giovanni: ha una laurea in agraria arricchita con alcuni anni di lavoro come consulente in diverse aziende agricole. È un selezionatore di materie prime e appassionato di metodi di coltivazione naturali e sostenibili. Gli piace parlare con i vecchi agricoltori perché da loro impara nozioni e metodi tramandati da generazioni, una sapienza antica che risale a quando la campagna era un ecosistema perfetto, regolato solo dalle stagioni e dal lavoro dell’uomo.

Con un contrasto di caratteri, la giocosa e ispirata Emma e il tenace e concreto Giovanni, duetteranno per raccontare tutte le novità del Mulino.

Il-nuovo-Mulino

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.