Gi Group debutta in tv col suo primo spot. Pianifica Maxus

Continuano intanto le attività digital dell’azienda, con pianificazioni fino a fine anno sui principali siti di informazione e sui social network, cui si affiancano attività di Search su Google

di Alessandra La Rosa
19 maggio 2015
gi-group-spot

Storie di piccoli “uomini e donne che crescono”. Su questa idea si basa il debutto sul piccolo schermo di Gi Group.

La multinazionale del lavoro, infatti, lancia il suo primo spot televisivo, on air su Sky per tre settimane consecutive a partire da domenica 17 maggio fino al 6 giugno prossimo e per altre tre settimane nel mese di settembre.

Lo spot, disponibile in tagli da 60, 30 e 15 secondi, è stato realizzato dalla casa di produzione milanese Section80, selezionata all’interno della community dei creativi di Zooppa.

Cinque i canali Sky che durante il giorno ed in “prime time” ospiteranno lo spot Gi Group – Sky Arte, Sky Sport1, Sky Sport2, Sky Sport24, SkyTg24 -; tra gli appuntamenti sportivi più importanti, invece, il Gran Premio di Formula 1 di Monaco e il Gran Premio di MotoGP del Mugello. La pianificazione è curata da Maxus.

«Il nuovo spot istituzionale racchiude all’interno del suo concept il valore più importante del nostro Gruppo, rappresentato dal supporto quotidiano che forniamo alle persone nel perseguire le ambizioni, aiutandole a realizzare i propri sogni professionali – commenta Alessandro Nodari, direttore marketing e comunicazione di Gi Group –. La headline dell’intera campagna, inoltre, “L’Italia che lavora” è stata scelta per lanciare un messaggio forte, ovvero, il nostro Paese che passo dopo passo, costruisce il proprio futuro basandosi sull’impegno costante e sul lavoro quotidiano delle persone; un messaggio che la nostra realtà sposa a pieno favorendo l’incontro tra domanda dei candidati e offerta delle imprese».

Lo spot rientra nella campagna di comunicazione dal titolo “L’Italia che lavora” che l’azienda ha lanciato quest’ anno sui principali media nazionali (radio, tv, quotidiani) e sui canali digital. Qui la campagna, che è partita a marzo e andrà avanti per tutto il 2015, prevede una copertura dei principali siti di informazione (Corriere.it, Repubblica.it, Ilsole24ore.it), e dei social network (Linkedin e Facebook), cui si affiancano attività di Search su Google.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.