Geox lancia Nebula con AOL

Italia, Francia, Spagna e Germania sono i paesi coinvolti dalla campagna che prevede formati altamente impattanti su MSN, i vertical Travel e Lifestyle e Skype. Con Millennial Media la pianificazione mobile con formati rich media video

di Caterina Varpi
24 marzo 2016
nebula_msn_it

Geox sceglie, tra i vari partner, anche AOL, per il lancio della campagna internazionale della collezione Nebula, la linea di calzature leggere e dotate della tecnologia breathing system.

La pianificazione messa a punto da AOL coinvolge quattro paesi europei – Italia, Francia, Spagna e Germania – attraverso il coordinamento centrale di MindShare Milano, e prevede formati fortemente impattanti.

L’home page di MSN e i canali verticali di MSN Travel e Lifestyle così come Skype sono le properties scelte per una comunicazione che godrà di grande visibilità grazie alla tipologia di formati scelti e grazie alla sponsorizzazione in esclusiva di Geox nei posizionamenti premium.

Grande attenzione anche per la parte mobile sviluppata dal team di Millennial Media, acquisita al 100% da AOL a ottobre 2015, e che ha previsto la pianificazione del proprio formato rich media video, VideoPlus.

AOL ha messo a disposizione di Geox il proprio know-how tecnologico che permette una pianificazione cross-device, scalabile e multi-product a sostegno di una linea di calzature che unisce comfort, leggerezza e grande flessibilità. Lo stile e le caratteristiche di Nebula sono accompagnate dal concept #starbreathing e dal fashion film diretto dal fotografo e regista John Ranking, mentre è Nicole Paris, la celebre beat-boxer,  la creatrice della colonna sonora del video.

«La campagna che AOL ha sviluppato per Geox, la prima di questa portata da quando è stata siglata la partnership tra AOL e Microsoft, rientra a pieno titolo nella nostra strategia, finalizzata a valorizzare l’offerta pubblicitaria sulle nostre properties premium e a rendere l’esperienza di navigazione sempre più piacevole per gli utenti che all’interno dei media digitali rivestono un ruolo sempre più attivo, raggiungendoli anche quando navigano in mobilità con uno stile di video advertising ingaggiante e mai invadente», spiega Christina Lundari, managing director di AOL Italia.

AOL ha da poco annunciato l’arrivo di nuovi formati adv premium per MSN e le App di Millennial Media mentre per quanto riguarda il progetto di AOL nel nostro Paese, Lundari commenta che la risposta del mercato alla partenza è stata molto positiva, «tanto che l’headquarter ha deciso di incrementare gli investimenti nel nostro paese: è dunque previsto un aumento dell’organico nell’ordine del 25%. Ad essere apprezzati sono stati soprattutto da un lato l’esperienza nel comparto media di un colosso come AOL, dall’altro l’offerta tecnologica che siamo in grado di mettere a disposizione dei clienti, come ad esempio i modelli di attribuzione. Inoltre, stiamo ora lavorando con gli editori per la valorizzazione e monetizzazione delle loro inventory display, video e anche televisive» (leggi l’articolo dedicato).

 Christina-Lundari-AOL-Italia

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.