• Programmatic
  • Engage conference

28/08/2019
di Alessandra La Rosa

Genius Is Born Crazy: Will Smith nella nuova adv Moncler

La campagna del brand italiano di moda, in pianificazione a livello multimediale, racconta in più soggetti la dicotomia tra genio e pazzia

mocler-will-smith.jpg

La prima volta di Will Smith come testimonial di un marchio di moda è con Moncler. L'azienda italiana guidata da Remo Ruffini ha scelto infatti la star di Hollywood come volto della sua nuova campagna “Genius Is Born Crazy”. Scattata dal fotografo Tim Walker, la comunicazione ha visto il suo debutto con una immagine dell'attore che "levita" seduto. Si tratta di uno dei vari soggetti che il brand ha realizzato, i quali raccontano tutti la dicotomia tra genio e pazzia. "Il talento raro fa il genio - spiega Moncler in una nota -. L’abilità nel vedere cose che nessun altro vede, la dedizione, l’impegno e il rigore nel trasformarle in realtà sono virtù che agli occhi del mondo possono sembrare una forma di follia. I geni vengono da sempre giudicati folli, è solo il tempo a dar loro ragione e a riconoscerne l’ingegno". «Credo nel potere della pazzia e do sempre la possibilità di realizzare un sogno folle - ha dichiarato Remo Ruffini -. La magia spesso avviene in un luogo oltre l'ordinario, nell'esplorazione di nuovi orizzonti che solo pochi vedono. Lunga vita alle intuizioni più folli quando il rigore e la dedizione sono lì per farle accadere. È un onore avere Will Smith, nella sua prima campagna di moda, che abbraccia la nostra folle idea di celebrare il genio nascosto in tutti». La campagna è in pianificazione a livello multimediale. Di seguito uno dei soggetti. will-smith-moncler

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI