Fox Sports e Budweiser lanciano anche in Italia la docu-serie “Rise as one”

Trasmessa in oltre 50 Paesi e composta da sei episodi, la serie è parte dell’omonima campagna globale del marchio, “birra ufficiale” dei Mondiali brasiliani. On air dal 17 aprile

di Simone Freddi
15 aprile 2014
Rise As One Budweiser

Arriva anche in Italia su Fox Sports e Fox Sports2, “Rise As One”, docu-serie prodotta in partnership da Budweiser e Fox Sports.

Trasmessa in oltre 50 Paesi e composta da sei episodi, la serie si sofferma su altrettante storie legate al mondo del calcio ed è parte dell’omonima campagna globale della multinazionale, “birra ufficiale” dei Mondiali brasiliani.

Si tratta, quindi, di un’ambiziosa operazione di branded content, sviluppata da Budweiser in collaborazione con Fox Sports: gli episodi, della durata di 30 minuti ciascuno, hanno l’obiettivo di celebrare valori come “umanità”, “unione” e “amicizia” attraverso vicende reali che dimostrano come il pallone può essere veicolo per unire le persone, superare le differenze o addirittura per risollevare un Paese all’indomani di una tragedia nazionale.

E’ quest’ultimo il caso del primo episodio della serie, diretta da Scott Boggins e Gabriel Spitzer e in onda giovedì 17 e venerdì 18 aprile, alle 20 su Fox Sports2 e alle 21 su Fox Sports: la storia è quella della Nazionale giapponese di calcio femminile, capace nel 2011 di vincere la Coppa del Mondo, pochi mesi dopo il terremoto e lo tsunami che hanno messo in ginocchio il Paese.

Nell’episodio successivo i riflettori sono invece puntati sull’incontro dei Mondiali del 1998 tra Usa e Iran, Paesi storicamente nemici fuori dal campo, ma uniti nella foto ricordo del prepartita. Tra gli altri episodi si segnala, infine, quello dedicato alla Nazionale francese, vincitrice dei Mondiali del 1998. Quella squadra, criticata in patria per essere poco “francese” in quanto composta per lo più da calciatori figli o discendenti di immigranti, fu in grado di mettere a tacere tutte le critiche, diventando simbolo dell’unità nazionale.

Presentata a febbraio, la campagna integrata “Rise as one” ha l’obiettivo di rafforzare l’immagine di Budweiser come “global brand” riconosciuto a livello internazionale ed è stata sviluppata dall’agenzia Anomaly. Il focus dell’operazione è proprio quello di realizzare un set di contenuti in grado di valorizzare i momenti che uniscono i fan del calcio in tutto il mondo.

Tanti i mezzi utilizzati: da internet col sito dedicato www.riseasone.com al social media marketing, dall’out of home a, ovviamente, la tv, con lo spot “Believe As One”, partito negli Usa a marzo e che godrà di una pianificazione internazionale in crescendo verso l’inizio dei Campionati del Mondo.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.