Le emoji nella campagna di Ford Italia. Firma GTB Roma

La campagna di comunicazione lanciata consiste di tre video realizzati in collaborazione con Donato Sansone, alias Milkyeyes, uno dei più talentuosi videomaker italiani

di Caterina Varpi
27 ottobre 2016
Ford-Italia-emoji

Qualsiasi cosa provochi distrazione, al volante può diventare mortale. Da questo presupposto Ford Italia e GTB Roma (leggi l’articolo dedicato alla nascita dell’agenzia) hanno lanciato una campagna di sensibilizzazione in occasione della promozione di Ford DSFL (Driving Skills For Life), il programma dell’Ovale Blu di corsi gratuiti dedicati ai più giovani con l’obiettivo di trasferire loro il messaggio della guida responsabile, per creare consapevolezza tra i giovani sulle cause principali degli incidenti stradali: l’utilizzo dello smartphone, l’alcol o stupefacenti e le altre fonti di distrazione.

Tra tutte le cose che provocano distrazione, lo smartphone è quella che uccide di più: nel 2015 il numero di vittime di incidenti stradali in Italia è tornato a salire dopo 15 anni di calo e il maggiore responsabile è l’utilizzo dei device elettronici alla guida. Si stima che l’”effetto smartphone” sia causa di 3 incidenti su 4.

Per far riflettere i giovani sulla pericolosità di tutte le cose che non si devono fare prima di mettersi al volante e mentre si è alla guida, è stata creata una campagna utilizzando il linguaggio più diffuso sullo smartphone: le emoji.

La campagna di comunicazione lanciata, e in particolare sulle pagine Facebook e YouTube di Ford Italia, consiste di 3 video realizzati in collaborazione con Donato Sansone, alias Milkyeyes, uno dei più talentuosi videomaker italiani.

A supporto della campagna è stata realizzata anche una campagna stampa e social, in cui viene rimarcato il messaggio che un comportamento sbagliato alla guida non lascia alternativa all’incidente.

«La campagna si pone in continuità con “Dont Emoji And Drive” dell’anno scorso – dichiara Federico Russo, Direttore Creativo GTB. – Stavolta abbiamo avuto modo di trattare anche altri temi oltre all’utilizzo dello smartphone alla guida, ma abbiamo scelto di utilizzare sempre il linguaggio delle emoji perché più vicino alle nuove generazioni, più facile da capire e più adatto a un messaggio informativo e non paternalistico. Lavorare con Donato Sansone è stata un’esperienza straordinaria e abbiamo visto nascere le animazioni frame dopo frame, ognuno dei quali è stato realizzato a mano».

Credits

  • Agency: GTB Roma
  • Creative Director: Federico Russo
  • Art Director: Simone Mari
  • Copywriter: Giorgia Spina
  • Digital Business Director: Chiara Di Loreto
  • Head of Production: Mara Bruschetti
  • Social Media Manager: Danielantonio Di Palma
  • Digital Media Supervisor: Enrico D’agata

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.