• Programmatic
  • Engage conference

21/11/2018
di Cosimo Vestito

Branded content e social nella nuova campagna di Fini, con Bitmama

Il progetto pubblicitario dell'azienda alimentare modenese include tre videointerviste, il rinnovo della landing page e una pianificazione su Facebook e Instagram

Bitmama_Fini_Immagine_CS.png

Fini rinnova la collaborazione con Bitmama per raccontare luoghi e personaggi legati al capoluogo emiliano con il secondo capitolo della campagna digitale “Noi di Modena”, nata nel 2017, che parte, come per la precedente edizione, dal rapporto delle persone proprio con Modena. Il progetto è una piattaforma branded content con al centro tre interviste che riportano storie, aneddoti ed esperienze di personaggi noti per il loro legame con la città: Andrea Giani, pallavolista e medaglia olimpionica della nota “generazione dei fenomeni”; Francesca e Roberta Vecchi, costumiste cinematografiche di fama internazionale; Federico Montaguti e Davide Montorsi, giovani rilegatori che portano avanti l’arte antica di una storica legatoria modenese. Tre storie speciali che raccontano i valori del territorio nei quali si riflettono anche i valori e la mission di marca. A supporto delle interviste video, la nuova campagna Fini rinnova la sua landing page e avvia una pianificazione social sui canali Facebook e Instagram del brand. Inoltre, grazie a un hashtag dedicato - #noidimodena - le creatività di campagna si propongono lo scopo di stimolare la conversazione e incuriosire gli utenti verso quello che è, a tutti gli effetti, una serie unica di storie da assaporare.

Crediti:

  • Agenzia: Bitmama
  • Chief Creative Officer: Fabio Padoan
  • Client Creative Director: Caterina Calabrò, Valeria Fuso
  • Senior Art Director: Stefano Protino
  • Junior Copywriter: Simone Cartini
  • Social Media Manager: Cecilia Sponza
  • Account Manager: Francesca Casciato
  • Casa di produzione: Filmine
  • Producer: Enrico Cannizzo
  • Regista: Valerio Valente
  • Direttore della fotografia: Danilo Monte
  • Fotografo: Massimo Zarri

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI