• Programmatic
  • Engage conference

13/09/2018
di Alessandra La Rosa

Findomestic punta su Userfarm per la nuova campagna digital

Dei 71 video partecipanti al contest, ne verranno selezionati 4, che diventeranno presto i soggetti di una comunicazione pubblicitaria sulle principali piattaforme online

findomestic-userfarm.jpg

La nuova campagna digital Findomestic nasce su Userfarm. In occasione della nuova comunicazione online, infatti, la società di credito al consumo del gruppo BNP Paribas ha chiesto ai filmmakers della piattaforma di produzione video in crowdsourcing di interpretare lo slogan “Molto più di un prestito”. Il risultato sono stati 71 video, in formato orizzontale e verticale, che raccontano il mondo di valori che c'è dietro un prestito. Dalla giovane coppia di nativi digitali che pensano di sposarsi al ragazzo che sogna di trasformare la sua stanza in uno studio dove creare nuove idee: i filmmakers hanno offerto a Findomestic video, idee e insights in grado di alimentare la video strategy del brand. Findomestic ha poi coinvolto la propria fanbase, dandole la possibilità di vedere e condividere i video preferiti attraverso la social dashboard di Userfarm. I quattro video selezionati alla fine del progetto saranno presto i soggetti di una campagna Findomestic sulle principali piattaforme digitali. A questi link è possibile vedere i primi due video selezionati, in formato verticale: "Lista di nozze" e "Office_V1". «Nel corso del 2018 - afferma Meris Baffoni, Responsabile Media & Pubblicità di Findomestic - il 68% dei clienti cerca un prestito Findomestic tramite smartphone. Partendo da questo dato, che mostra un pubblico sempre più vicino al mobile, abbiamo pensato di realizzare dei video in formato vertical, fruibili solo da smartphone, utilizzando un linguaggio semplice e smart. Per farlo abbiamo colto al volo l’opportunità di realizzare questo progetto insieme a Userfarm e alla loro crowd di videomaker, giovani e con un approccio alla marca "fresco" e innovativo. Una doppia sfida con risultati di grande soddisfazione per Findomestic e Userfarm». «Findomestic ha immediatamente capito le potenzialità della crowd e ha potuto beneficiarne a livello di formato, target e insight - aggiunge Anna Cappellini, COO and Head of Strategy Userfarm -. Questo progetto è la conferma che, se estremamente curato, il crowdsourcing è un’incredibile risorsa al servizio dei brand per coinvolgere le persone con contenuti caldi, vicini e autentici, senza rinunciare alla qualità dei video».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI