Expo 2015: gara da 6 milioni di euro per la comunicazione

Il pitch aperto per definire il partner dell’evento mondiale a cui affidare l’ideazione, lo sviluppo e la realizzazione delle creatività della campagna, che sarà veicolata in diversi flight

di Teresa Nappi
04 febbraio 2014
Logo-Expo-2015

Cominciano a incalzare i lavori di preparazione per Expo 2015, anche in comunicazione. E’ partita infatti, ufficialmente il 31 gennaio 2014, la gara per l’affidamento dei servizi di ideazione, sviluppo e realizzazione del piano di comunicazione per Expo 2015, di casa a Milano a partire dal 1 maggio fino al 31 ottobre 2015.

L’operazione, che segue la messa in onda di “Made of Italians”, il primo spot dedicato all’evento mondiale realizzato da 1861united ora diventata Grey United, ha un valore complessivo di 6 milioni di euro. La procedura sarà in particolare articolata in una spesa prevista di 2 milioni di euro per i servizi di creatività, a cui di aggiunge un importo pari a 1 milione di euro per i costi di produzione.

 

 

E’ poi prevista una seconda trance di investimento pari a 3 milioni di euro per “la ripetizione di servizi analoghi”, si legge nel bando di gara pubblicato sul sito di Expo 2015, che saranno eventualmente previsti e confermati entro il 31 dicembre 2014.

Il termine di presentazione dei progetti è stato fissato per il 7 marzo, mentre l’accordo si intenderà concluso il 31 ottobre 2015.

La Mascotte di Expo 2015

La gara parte nei giorni in cui viene reso noto il nome di uno dei componenti della mascotte realizzata da Disney Italia in stile “Arcimboldo”. Si tratta dell’aglio che ne costituisce il naso per il quale, tramite un contest lanciato lo scorso 15 dicembre e conclusosi il 7 gennaio, è stato scelto il nome di “Guaglio’”.

In attesa di scoprire gli altri nomi dei personaggi che la compongono, la mascotte è stata comunque già a pieno titolo inserita nel brief creativo messo a disposizione delle strutture che sceglieranno di proporsi per la gara, alle quali intanto sono richiesti particolari requisiti tra cui che abbiano realizzato complessivamente, negli ultimi 3 esercizi chiusi alla data di presentazione dell’offerta, un fatturato globale pari almeno pari almeno a 6 milioni di euro e che, nell’ultimo triennio conclusosi con il 2013, abbiano prestato la propria opera per la realizzazione di progetti di comunicazione integrata in cui la strategia sia stata declinata e realizzata per il mercato italiano almeno nei seguenti canali: advertising, below the line, social media e web. Ma soprattutto alle sigle partecipanti viene richiesta una garanzia di copertura, attraverso una rete internazionale, di almeno il  25% dei Paesi partecipanti a Expo Milano 2015.

Timeline della comunicazione

La comunicazione dedicata all’evento Expo 2015 si prevede divisa in tre flight diffusi al livello nazionale. Il primo è previsto entro giugno 2014 e dovrà essere incentrato sul concept “Expo è conoscenza, accoglienza ed emozione” con obiettivi di brand awareness e di education rispetto all’evento.

Il secondo flight dovrà essere invece sviluppato sul concetto “Expo è smart: non puoi non esserci”, al fine di coinvolgere il pubblico e di rafforzare il precedente messaggio. Il periodo di pianificazione in questo caso è indicato tra luglio e dicembre 2014.

Infine, quello che sarà veicolato tra gennaio e maggio 2015 avrà la finalità di invitare più espressamente all’acquisto dei biglietti di ingresso.

Per le campagne si prevede una veicolazione tv, radio, social e web. E’ inoltre rischiesta la realizzazione di particolari azioni locali nelle principali città italiane che prevedano anche progetti editoriali speciali.

Prima data evento indicata nel brief è infine l’1 maggio 2014, quando è stata prevista una celebrazione per l’inizio del countdown a Expo 2015. In questa occasione è prevista la diffusione di “pillole video” informative sull’evento, che di sicuro troveranno terreno fertile online.

Infine, contatto da Engage, l’ufficio gare di Expo 2015 dichiara che nel budget indicato in 6 milioni non è compreso anche l’acquisto degli spazi media, che sarà gestito direttamente dall’Organizzazione.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.