• Programmatic
  • Engage conference

06/06/2019
di Caterina Varpi

Ericsson celebra l'era del 5G con una nuova campagna di brand

“The Power of Easy”, firmata da House of Radon, sarà diffusa a livello internazionale e in Italia sul digital

ericsson-5g.jpg

Per celebrare l’era del 5G, Ericsson lancia la nuova brand campaign con un video che rende omaggio alla connettività e all’innovazione. La campagna, firmata da House of Radon, sarà diffusa a livello internazionale. In Italia sarà distribuita tramite paid social (YouTube, Facebook e Twitter), programmatic, brand partnership, oltre con il coinvolgimento di influencer. “The Power of Easy”: tutto si semplifica grazie alla connessione di nuova generazione. Per rimanere nel tema della connessione perfetta, il video di 90 secondi è stato girato in un unico piano sequenza in un enorme set costruito all’interno di un hangar vuoto. https://www.youtube.com/watch?v=HvBiV-EeZ4o&feature=youtu.be Il filmato mostra Haben Girma, la prima laureata sordo-cieca della Harvard Law School, in una macchina senza conducente, la pioniera del gaming AtomicMari all’interno del suo universo di gioco immersivo, il cantautore Kiddo, la calciatrice del Paris Saint-Germain Nadia Nadim e la scienziata Danica Kragic che comanda a distanza un paio di braccia robotiche. Inoltre, sette video aggiuntivi approfondiscono ogni ambientazione, invitando lo spettatore ad andare “dietro le quinte” di ogni innovazione ed esplorare la tecnologia che le abilita. I video trattano di diversi temi, dall’IoT al mobile gaming, dai veicoli connessi alla robotica da remoto. Secondo Magnus Frodigh, VP Head di Ericsson Research, le scene del film offrono un’idea di ciò che il 5G ci porterà in futuro: “Siamo sul punto di trasformare in realtà queste tecnologie che rivoluzioneranno le nostre vite in modi che non possiamo ancora immaginare. Dato che la connettività rappresenta una parte sempre più naturale della società, vogliamo mostrare come questo consentirà all’innovazione di prosperare, mettendo in evidenza le persone che sono fonte di ispirazione per superare i nostri limiti”. Haben Girma, la sostenitrice dei diritti dei disabili acclamata a livello internazionale, che compare nella prima scena del video, dichiara che la connettività può rivoluzionare l’accessibilità nel settore tecnologico, in particolare in termini di mobilità: “Immagina un futuro in cui una persona sordo-cieca possa controllare un’automobile. La tecnologia progettata avendo in mente una maggiore accessibilità promuoverà le pari opportunità per le persone con disabilità, aumentando la nostra capacità di lavorare, studiare e viaggiare con facilità e libertà. Può guidare la crescita, migliorare l'esperienza per i consumatori disabili e non disabili e stimolare nuove innovazioni. Se ci lavoriamo, la tecnologia creerà un futuro senza barriere”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI