Doria si affida all’esperimento della Luiss per la pubblicità dei biscotti Semplicissimi

La creatività è di McCann Worldgroup Italia, il planning di Phd Italia

di Lorenzo Mosciatti
13 novembre 2018
luiss-doria-spot

Doria torna on air sulle principali emittenti televisive con il nuovo spot Semplicissimi, i frollini caratterizzati da un’etichetta corta, comprensibile e composta solo da ingredienti 100% naturali.

Lo spot vuole mettere in luce come siano proprio queste le caratteristiche più apprezzate dai consumatori. A dimostrarlo, si vede nello spot, è l’indagine condotta in collaborazione con Luiss – Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli allo scopo di indagare il tipo di biscotti che gli italiani sceglierebbero basandosi unicamente sulla lista degli ingredienti, senza ulteriori informazioni in grado di far risalire alla marca del prodotto.

Doria, supportata dalla creatività di McCann Worldgroup Italia, dalla produzione Think Cattleya e dalla pianificazione pubblicitaria di Phd Italia, ha realizzato la nuova campagna Semplicissimi riprendendo un esperimento reale che si è svolto in collaborazione con la Luiss. Lo studio ha visto predisporre su un tavolo, all’interno di una sala, sei confezioni di biscotti attualmente in commercio completamente “neutre”, ovvero private delle loro grafiche e non riconducibili a brand reali.

A fianco di ogni confezione è stata posta solo la lista degli ingredienti effettivi del prodotto. È stato chiesto al panel di consumatori di osservare le confezioni, leggere con attenzione gli ingredienti e selezionare una sola proposta, quella ritenuta più adatta per le proprie esigenze. Il 74% si è espresso a favore dei biscotti corredati dalla lista degli ingredienti corta e 100% naturale, percepita come più genuina e salutare, ovvero i Semplicissimi Doria.

Lo spot tv da 30” racconta quanto emerso nei 2 giorni di esperimento e mostra come le persone, senza il condizionamento visivo costituito dai segni distintivi dei singoli brand, nella maggior parte dei casi orientino le proprie scelte verso preparazioni semplici interpretandole come più genuine e familiari.

La campagna web

Anche sul web, dal 13 novembre, è online una versione dello spot da 60” e una landing page dedicata al progetto volto a educare le persone alla cultura degli ingredienti e al valore dell’etichetta corta. La campagna web prevede un video bumper ads, pre-roll su YouTube e un piano editoriale Facebook dedicato.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.