• Programmatic
  • Engage conference

11/11/2020
di Teresa Nappi

Coca-Cola: un secolo di campagne natalizie. La nuova arriverà in Italia a dicembre

La spot "The Letter", firmato Wieden+Kennedy London, è l'ultimo di una serie di celebri concept pubblicitari del brand che da 100 anni accompagnano il Natale

  • 2 di 4

Il Babbo Natale Coca-Cola

Questa foto appartiene a una pubblicità del 1931 di Coca-Cola (fonte: www.coca-colaitalia.it)

Questa foto appartiene a una pubblicità del 1931 di Coca-Cola (fonte: www.coca-colaitalia.it)

Non tutti sanno che la prima immagine di Babbo Natale in pubblicità si deve proprio alla Coca-Cola e che addirittura in molti pensino che sia stata proprio l’azienda a diffondere la credenza che il vestito del magico San Nicola fosse rosso.

Anche se non è così, è vero che Coca-Cola ha contribuito alla diffusione dell’immagine del Babbo Natale che tutti conosciamo e che abbiamo imparato ad amare.

La sua prima apparizione in pubblicità risale al 1920, quando Coca-Cola ne ha fatto il suo testimonial. Però allora l’immagine di Santa Claus era quella di un uomo dallo sguardo severo, che si trasformò poi solo negli anni Trenta in quello che oggi riconosciamo come il tenero benefattore dei bambini.

La figura dell’uomo sorridente e paffuto con la barba bianca (creata dall'illustratore Haddon Sundblom) venne introdotta nel dicembre del 1931. Dal 1931 al 1964, Sundblom ha creato le campagne Coca-Cola con Babbo Natale e quelle immagini continuano a essere usate ogni anno.

Sue versioni più moderne sono comparse anche in più recenti spot, come quello dei famosi Christmas Truck degli anni 90 che annuncia "Natale sta arrivando, arriva Coca-Cola" ...

o quello in cui il nostro "Babbo" gioca con una sfera con la neve per far avvicinare tutti a Natale sulle note del brano “Shake Up Christmas” della band Train del 2010.

scopri altri contenuti su
  • 2 di 4

ARTICOLI CORRELATI