• Programmatic
  • Engage conference

07/03/2018
di Lorenzo Mosciatti

Coca-Cola annuncia l'arrivo di Fuzetea: lo spot al via il 18 marzo in tv e online

L'operazione di lancio è stata inaugurata con il LabyrinTea. Il piano, studiato da Mediacom, comprende anche adv social e display. Martina Pinto, Alice De Togni, Matteo Acitelli e Giulio Tolli scelti come Ambassador del brand

Il LabyrinTea dedicato a Fuzetea a Milano

Il LabyrinTea dedicato a Fuzetea a Milano

Coca-Cola Company lancia in Italia Fuzetea, il nuovo tè freddo pensato come una fusione di elementi inaspettati: un perfetto incontro tra il gusto del tè e della frutta, con una nota di erbe o fiori, che regala una sorprendente esperienza di gusto. Dario-D_Adda-Coca-Cola-Italia «Per il lancio in Italia è previsto un articolato piano di comunicazione integrata», spiega a Engage Dario D’Adda, Senior Brand Marketing Manager Stills di Coca-Cola Italia, in occasione dell’inaugurazione del LabyrinTea, un’installazione che promette un’esperienza multisensoriale in cui le persone sono invitate a perdersi e ritrovarsi immerse nei profumi e nel verde, avvolte nella realtà mista della tecnologia Microsoft HoloLens. «L’installazione, presso l’Arco della Pace di Milano, sarà aperta al pubblico dal 7 al 13 marzo, con ingresso gratuito per permettere a tutti di scoprire quello che caratterizza il nuovo prodotto Coca-Cola in un modo davvero innovativo», ha specificato ancora D’Adda.  

La campagna di lancio di Fuzetea

D’Adda entra poi nel dettaglio della campagna pubblicitaria che sosterrà l’arrivo di Fuzetea nel nostro Paese: «La campagna partirà ufficialmente il 18 marzo, quando sarà on air lo spot tv. Si tratta di un filmato da 30 secondi in cui le fusioni inaspettate di tè, frutta, erbe o fiori di Fuzetea risvegliano i sensi e invitano i consumatori a prendersi un momento per ritrovare sé stessi», anticipa il manager, specificando inoltre, che la pianificazione include le principali reti televisive e una videostrategy pianificata online in programmatic. Parallelamente è stato previsto un importante supporto digital con formati display, anche questi pianificati in programmatic, e sui social media. «La campagna continuerà per tutto l'anno pianificata in diversi momenti sui diversi mezzi. Nel periodo estivo, stagione più affine quando si parla di tè freddo, partiranno anche alcuni flight di OOH dinamica». Per far scoprire il gusto di Fuzetea, è stato infine approntato un piano di sampling esperienziale nelle maggiori città italiane, mentre sarà ancora possibile vivere la LabyrinTea experience, in versione semplificata, durante alcuni eventi selezionati. In particolare, a Milano durante il Fuorisalone (aprile), a Torino in occasione del Salone Internazionale del Libro (maggio) e nei principali outlet di McArthurGlen in occasione dei saldi estivi (luglio). Martina Pinto, Alice De Togni, Matteo Acitelli e Giulio Tolli sono gli Ambassador del brand e, attraverso la creazione di contenuti su Instagram, racconteranno il nuovo prodotto e inviteranno gli utenti a prendersi un momento per sé stessi sorseggiando Fuzetea.

Le agenzie coinvolte nel lancio di Fuzetea

«Il piano per il lancio di Fuzetea in Italia è stato gestito dal pool di agenzie che collabora con Coca-Cola Italia», spiega D’Adda. «Mediacom ha curato la pianificazione media e ci affianca per la gestione del budget investito in programmatic. Inoltre, in collaborazione con Access, unit specialist di Live Communication di GroupM, ha seguito la produzione del LabyrinTea; McCann Worldgroup Italia ha curato la parte creativa legata all’esperienza del LabyrinTea e si è occupata dell’adattamento della campagna advertising internazionale; Cohn&Wolfe è responsabile della parte PR; All Communication dell’experiential sampling; The Big Now è l’agenzia digital e social, mentre Showreel si è occupata dell’attività di influencer engagement». FifthIngenium S.r.l.s. si è occupata della creazione olografica dell'esperienza con HoloLens. Dario-D_Adda-Coca-Cola-Italia L’investimento a sostegno di questo particolare lancio non è stato rivelato, ma il manager specifica che è ingente, in linea con gli investimenti sostenuti dai principali player o comunque brand del tè freddo in Italia, «perché la nostra ambizione è diventare un attore importante in questo mercato nel più breve tempo possibile», spiega D’Adda spiegando che attualmente uno dei focus di Coca-Cola Company è di avere un portfolio più ampio di referenze nel segmento bibite non gassate.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI