Citroën, al via la campagna digitale per la nuova versione della Berlingo

L’azienda automobilistica dedica sempre maggiori risorse alla pubblicità sul web, che ora rappresenta il 25% degli investimenti complessivi in comunicazione. Il Direttore Marketing, Luciano Ciabatti: «Internet sempre più importante nel media mix»

di Cosimo Vestito
18 settembre 2018
Luciano Ciabatti-Citroën
Luciano Ciabatti

Citroën torna in comunicazione con due campagne dedicate all’ultima versione della Berlingo e alla nuova C4 Aircross, il suv ammiraglio della casa automobilistica del gruppo PSA, che a seguito dell’acquisizione del marchio Opel ha riorganizzato in Italia la propria struttura.

È quanto ha anticipato a Engage il Direttore Marketing dell’azienda, Luciano Ciabatti, a margine della conferenza stampa della nona edizione di Ecopatente, progetto formativo dedicato alla guida ecosostenibile.

Le attività pubblicitarie a sostegno del rilancio della Berlingo, in partenza nei prossimi giorni, saranno focalizzate sul digitale e comprenderanno alcune iniziative promozionali sul territorio. In particolare, saranno utilizzati strumenti di CRM e i canali web e social, su cui sarà veicolato anche uno spot. «Abbiamo deciso di non impiegare i mezzi tradizionali perché volevamo puntare su comunicazione non convenzionale, con operazioni altamente targettizzate rivolte a una clientela trasversale e alternativa come quella di Berlingo», ha dichiarato Ciabatti.

È programmata per l’inizio del prossimo anno, invece, la campagna della C4 Aircross. Il media mix non è ancora stato definito ma è previsto l’utilizzo del mezzo televisivo, a conferma degli elevati obiettivi di comunicazione dell’azienda che, in questo caso, si rivolge a un bacino d’utenza più ampio e tradizionalista. A questa si aggiungeranno, nel corso dell’anno, le campagne della C3 e della C3 Aircross

Il budget comunicazione di Citroën per il 2019 resta in linea con quello di quest’anno, ma è in netta crescita la quota dedicata al digitale, pari al 25% degli investimenti complessivi. «Stiamo ragionando su un riallocazione delle nostre risorse dedicate al marketing e alla pubblicità, alla luce della sempre maggiore rilevanza dei social network e del canale web in generale. Ciò significa che, in futuro, sposteremo porzioni di budget sempre più grandi dalla televisione a favore di internet», ha concluso il Direttore Marketing.

I partner dell’azienda per la comunicazione restano invariati, con la creatività affidata ad Havas Milan e la pianificazione media a MediaCom.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.