Paolo Sorrentino e Clive Owen per i “Red Diaries” di Campari, che sostituiranno il Calendario

Tra i partner del nuovo progetto di storytelling del brand, che si svilupperà soprattutto online nel 2017, ci sono JWT Milan e Filmmaster

di Caterina Varpi
12 ottobre 2016
campari-red-diaries

Importante novità nel marketing di Campari con i Red Diaries, la nuova piattaforma di comunicazione che andrà a sostituire il tradizionale Calendario puntando sullo storytelling e su una serie di cortometraggi diffusi soprattutto sul web. Il primo di questi, Killer in Red, è scritto e diretto dal pluripremiato regista italiano Paolo Sorrentino e ha per protagonista l’attore Clive Owen. Nel progetto, che verrà presentato a gennaio 2017 a Roma e si svilupperà per tutto il 2017, a quanto ci risulta sono coinvolti come partner la sede milanese di JWT e Filmmaster.

Dopo il primo episodio firmato da Sorrentino, il viaggio di Campari Red Diaries presuguirà con una raccolta di 12 storie di cocktail che danno un volto all’estro e al talento di 14 bartender provenienti da ogni parte del pianeta. Queste storie raccontano la magia che sta dietro alla creazione di ogni cocktail Campari, ponendo al centro la cultura della mixology nelle sue più svariate declinazioni. Del racconto legato alla loro realizzazione si occuperà il giovane regista emergente italiano Ivan Olita.

L’anteprima di Killer in Red e la presentazione di Campari Red Diaries si terranno il 24 gennaio 2017 a Roma, sede degli studios cinematografici di Cinecittà.

Paolo Sorrentino ha commentato così la sua esperienza di autore e regista di Killer in Red: «Campari, icona dell’italianità, è amato e acclamato in tutto il mondo grazie al suo stile deciso e al suo forte senso estetico. Con la campagna di quest’anno che si apre al settore cinematografico mi sono riproposto di arricchire di fascino e intensità il tema della narrazione. Lavorare con Clive è stato fantastico. Il suo entusiasmo mi ha permesso di creare un cortometraggio che spero si rivelerà originale, suggestivo e creativo».

A proposito del suo coinvolgimento nell’iniziativa, Clive Owen, ha aggiunto: «Essere scelto per girare Killer in Red nell’ambito della campagna Campari Red Diaries 2017 è per me un onore, soprattutto perché quest’anno il marchio ha compiuto la prima incursione nel mondo della cinematografia. Lavorare con Paolo è stato un vero piacere».

Bob Kunze-Concewitz, Ceo del Gruppo Campari ha dichiarato: «La campagna di quest’anno Campari Red Diaries punta a dar vita alle storie che ispirano i bartender di tutto il mondo a creare e inventare le nuove ricette di cocktail che abbiamo il privilegio di gustare. Quest’anno la campagna prende una direzione unica – per la prima volta nella storia del marchio ci siamo serviti del cinema per guidare i nostri fan in un viaggio immaginario, celebrando allo stesso tempo il gusto ricco e la versatilità di Campari, che ispirano la creazione di ricette originalissime. Il super carismatico Clive era il soggetto perfetto per incarnare l’intensa narrazione di Paolo. Non vediamo l’ora di presentare al pubblico la nostra campagna il prossimo gennaio».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.