Alleanza delle Cooperative Italiane lancia la campagna a sostegno del latte italiano con il Gruppo Serviceplan

Il progetto è stato ideato da Plan.Net, che ha seguito e coordinato ogni fase del processo fino alla realizzazione di contenuti per sito e social e alla creazione del video e dei contenuti dedicato

di Teresa Nappi
17 aprile 2019
Alleanza-Latte-Venezia-Spot-Serviceplan

Verde, latte, rosso: questo il claim e il logo che è la bandiera del nuovo progetto di Alleanza delle Cooperative Italiane, a sostegno non solo del latte italiano, ma di tutte le eccellenze che nascono dal latte.

Il progetto è stato ideato da Plan.Net, agenzia del Gruppo Serviceplan, che ha seguito e coordinato ogni fase del processo dalla strategia all’ideazione della campagna, dalla pianificazione media al coordinamento della redazione di contenuti per sito e social e per la creazione del video e dei contenuti. Un progetto veramente integrato che ha visto coinvolte tutte le agenzie della Casa della Comunicazione di via Solferino a Milano: Serviceplan, Plan.Net, Inmediato Mediaplus, Neverest, Solutions.

La prima parte viene lanciata da un video che racconta quanta strada ha fatto il latte italiano. Una strada fatta di latte, che si snoda attraverso scene che raccontano la filiera e i luoghi dove vengono prodotte e consumati i più pregiati derivati del latte italiano.

Il video è solo l’inizio di un viaggio che continua sul sito verdelatterosso.it.

Il sito rappresenta un percorso ricco di contenuti, elaborati da una redazione dedicata, alla scoperta delle varietà gastronomiche italiane che nascono da una materia che è prima per eccellenza.

I contenuti realizzati dalla redazione nei prossimi mesi saranno il frutto di una strategia “data driven”, punto focale di qualsiasi progetto realizzato dalla Casa della Comunicazione, che mette il dato e l’analisi al centro di qualsiasi scelta. Anche quando si parla di creatività e contenuti.

L’idea alla base di tutto nasce da una riflessione strategica importante: in Europa siamo all’ultimo posto per consumi di latte fresco.  Solo l’11% della produzione nazionale è destinato al latte da bere. In più, da alimento sano qual era considerato, oggi viene ingiustamente attaccato.

Per questo, per sostenere il latte italiano, era importante cambiare prospettiva.

Infatti, la maggior parte della produzione viene destinata alle tante specialità lattiero casearie italiane e la metà per i formaggi DOP. Con ben 400 tipologie, di cui 48 DOP, l’Italia è leader mondiale della produzione casearia di qualità. Per non parlare della grande tradizione del gelato artigianale made in Italy.

Ma tutte queste eccellenze non potrebbero esistere senza l’eccellenza della filiera italiana del latte. Da questa intuizione è nata una strategia che parte dai derivati del latte, che già godono di ottima reputazione. Sostenendoli è possibile riversare valore sulla loro materia prima, il latte. Perché il miglior food Made in Italy passa per il miglior latte Made in Italy.

Credits

  • Direzione Creativa Esecutiva: Oliver Palmer
  • Direzione Creativa: Salvatore Giuliana, Giuliana Guizzi
  • Copywriter: Massimo Mazzucca
  • Art Director: Jasmine Tettamanti, Rea Jabara
  • Project Manager: Sara Ruggiero
  • Centro media: Inmediato Mediaplus
  • Produzione: Neverest

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.