• Programmatic
  • Engage conference

05/05/2016
di Caterina Varpi

Al via #aliallavoro con Red Bull. Pianifica Initiative

On air fino alla fine di maggio, la campagna si declina su social network, digital display, affissione e radio

Red-Bull-@work.png

Nuova campagna per Red Bull, che promuove il consumo della bevanda energetica anche al lavoro. L'adv, creata ancora una volta da Kastner & Partners e pianificata da Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, invita a partecipare al concorso Red Bull @Work grazie al quale sarà possibile vincere un mini frigo brandizzato da portare in ufficio. Cuore dell’iniziativa è la sezione del sito Red Bull “Mywings”, portale a cappello di tutte le occasioni di consumo, che nella sezione Ali al lavoro racconta, in modo divertente e ironico, una serie di situazioni lavorative in cui ognuno può riconoscersi e in cui la bevanda è un prezioso alleato in grado di “mettere le ali”. On air fino alla fine di maggio, la campagna si declina su social network, digital display, affissione e radio. I principali social network coinvolti sono Facebook e Twitter che, grazie a contenuti User-Generated, hanno l’obiettivo di spingere l’hashtag #aliallavoro. Ruolo fondamentale nella pianificazione digital è quello di Cadreon, l’Ad Tech Company di IPG Mediabrands, specializzata nelle attività di programmatic media buying, con l’obiettivo di raggiungere il focus target del brand, attraverso le capacità di ottimizzare in  tempo reale i messaggi pubblicitari durante le ore di lavoro. L’attività di comunicazione include inoltre una campagna out of home, che coprirà i principali punti vendita della GDO, portando in tutta Italia il contest e un’attività di domination dei principali circuiti di ticket restaurant. «Questa campagna rappresenta un nuovo tassello nello sviluppo del business di Red Bull nel nostro paese – ha commentato Vita Piccinini, managing director di Initiative. - Il leader degli energy drink si confronta su un fronte specifico, quello del lavoro, che si inserisce in una strategia più ampia di presidio di tutte le consumption occasions potenziali, iniziata da qualche anno, ma decisamente potenziata già dal 2015. Siamo sicuri che “@Work” sarà in grado di garantire il successo dell’iniziativa non solo in ottica di breve periodo, ma con risultati duraturi sul brand». Vita-Piccinini

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI