Albertino cattura i suoni delle città italiane nella nuova campagna Nissan Juke Crossover Sounds

Il progetto, realizzato da Studio27, hub creativo del gruppo Condé Nast Italia, vivrà su una piattaforma digitale dedicata, che verrà supportata dalla fine di giugno da una pianificazione in tv e su radio

di Alessandra La Rosa
29 maggio 2015
albertino-nissan-juke

Un viaggio “musicale” in giro per l’Italia, catturando i suoni tipici di otto grandi città dello Stivale insieme a un testimonial d’eccezione, che di suoni e musica ne capisce senza dubbio: Albertino, DJ, conduttore, presentatore e volto di Radio Deejay.

Sono questi gli ingredienti della nuova campagna Nissan Juke Crossover Sounds che vede protagonista il modello Juke, il crossover compatto della casa giapponese che da sempre ha fatto del suo carattere metropolitano il cuore della propria comunicazione.

Il progetto, realizzato da Studio27, hub creativo del gruppo Condé Nast Italia, si snoderà su diverse piattaforme, facendo scoprire le sonorità che caratterizzano e riempiono il nostro Paese.

A bordo di Nissan Juke, Albertino si addentrerà in otto città italiane alla ricerca dei suoni che le caratterizzano: Bologna, Firenze, Jesolo, Lecce, Milano, Napoli, Roma e Torino. In ciascuna di esse verrà selezionato un dj che accompagnerà Albertino scoprendo, ascoltando e campionando i suoni che animano la quotidianità di queste realtà, caratterizzate da suoni diversi a seconda dell’ambiente, del paesaggio, della struttura urbana e delle attività principali. Ad ogni città verrà poi abbinata una delle personalizzazioni offerte dal programma “Nissan Design Studio”, che permette, scegliendo tra numerose varianti di colore, di creare il proprio Juke “su misura”.

Dai campionamenti realizzati dagli artisti verranno così create otto tracce originali e inedite in grado di contenere e interpretare il dna delle diverse città.

L’attività non sarà però solo sul territorio. Dal viaggio di Albertino, infatti, verrà realizzata una web serie, in cui verrà raccontata l’avventura del testimonial e degli artisti locali durante il campionamento e l’esplorazione della città, in studio, durante la composizione del pezzo crossover originale e nei momenti di backstage. Per ogni città saranno realizzate due puntate che saranno visibili sulla digital platform dedicata www.jukecrossoversounds.it a partire da settembre.

Oltre a questa piattaforma, realizzata con GQitalia.it, Wired.it e Vanityfair.it, che fungerà da collettore di tutti i materiali integrati per raccontare l’operazione a 360 gradi, è prevista una campagna tv e radio con lo spot dedicato all’iniziativa da fine giugno, e la realizzazione di un canale dedicato sulla pure video platform www.CNlive.it.

Attraverso la piattaforma www.jukecrossoversounds.it gli utenti potranno seguire in tempo reale l’avanzamento dell’operazione – con le puntate della web serie, le tracce crossover di ogni città, foto e video di backstage.

«Siamo entusiasti e fieri di aver potuto sviluppare per e con Nissan un progetto di tale portata innovativa. Con questa iniziativa infatti abbiamo avuto l’occasione di dimostrare le nostre capacità  in innovazione, utilizzo delle nuove tecnologie e creatività mantenendo al centro il brand. Grazie anche alle piattaforme di  brand Condé Nast, possiamo davvero parlare di attivazione di ogni canale di comunicazione così come oggi sul mercato, solo noi di Studio27 siamo in grado di fare», commenta Roberta La Selva, senior vice president Condé Nast Studio27.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.