• Programmatic
  • Engage conference

05/11/2018
di Caterina Varpi

Airc sceglie Shado per la campagna tv e web "Gol per la ricerca"

La media company di H-Farm ha realizzato la campagna a sostegno della ricerca scientifica impegnata nella lotta contro il cancro. I testimonial sono Claudio Marchisio, Leonardo Bonucci, Matteo Politano e Alessio Romagnoli

AIRC_shado.jpg

È partita la campagna web e Tv di Airc dedicata al mondo del calcio, con uno spot ideato e realizzato da Shado, la media company di H-Farm, scelta dopo un confronto con altre agenzie. In onda su Sky dal 4 al 10 novembre, e presente con visual e videoappelli all’interno delle principali trasmissioni sportive, la campagna racconta come sia possibile, grazie all’impegno di tutti, raggiungere grandi traguardi anche con un piccolo gesto come una donazione, attraverso un Sms o una donazione web. L’idea creativa alla base della comunicazione è quella di rappresentare la ricerca scientifica con la metafora del gioco del calcio: per raggiungere grandi traguardi in campo, come nei laboratori di ricerca, serve un gioco di squadra, quindi tutti insieme possiamo “fare un gol per la ricerca”. Quattro calciatori italiani hanno aderito alla campagna come testimonial: Claudio Marchisio, Leonardo Bonucci, Matteo Politano e Alessio Romagnoli. https://www.youtube.com/watch?v=85pFvOGkIUk&feature=youtu.be Lo spot è affiancato da una serie di videoappelli, realizzati dagli stessi giocatori, che rivolgendosi direttamente al pubblico esortano a donare, e da una campagna visual. «Quando il mondo del calcio incontra l’impegno per diffondere messaggi positivi e grazie ai linguaggi di oggi contribuisce al raggiungimento di un obiettivo ambizioso, si dimenticano tutte le fazioni e si diventa davvero una squadra, quella del bene. L’impegno di Airc e quello dei calciatori coinvolti nel progetto condividono uno spessore dal quale trarre un grande insegnamento: insieme si fanno le cose più grandi. E noi siamo stati felici di scendere in campo assieme a questi campioni», dice il Ceo e founder di Shado, Davide Bartolucci.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI