• Programmatic
  • Engage conference

25/02/2020

Zoomarine festeggia i 15 anni con tante novità. Al via la campagna pubblicitaria

Radio, web e affissioni per il lancio della nuova stagione. Creatività e pianificazione sono curate internamente. In chiusura la gara digital. Le parole dell'Amministratore Delegato Renato Lenzi

Renato Lenzi e Claudio Cecchetto

Renato Lenzi e Claudio Cecchetto

E' partita la nuova stagione di Zoomarine, il Parco divertimenti di Roma, che nel 2020 festeggia i 15 anni con numerose novità, che saranno al centro delle attività di comunicazione. «Con questo traguardo, Zoomarine entra in una nuova fase della sua storia. I primi 15 anni del parco saranno celebrati con feste, eventi e giochi a tema - spiega a Engage Renato Lenzi, Amministratore Delegato Zoomarine Italia SpA, raccontando le principali novità di quest'anno. - La gioia da condividere sarà il nostro tema principale. Tra le novità, c'è il lancio di un percorso per i più grandi, all'insegna della paura. Si entra uno alla volta e si accetta di essere legati. Si tratta di un'esperienza forte a livello sia emotivo sia mentale. E' stato inaugurato anche un nuovo percorso dedicato ai selfie, con set fotografici distinti per dare la sensazione di aver vissuto diverse esperienze. Sono state, inoltre, rinnovate tutte le dimostrazioni, come quelle con i delfini». Quindi, un calendario ricco di eventi, sotto la guida del Direttore Artistico Claudio Cecchetto, dimostrazioni e spettacoli rinnovati, impreziositi dal nuovo team di Animazione e i progetti di ecosostenibilità a sostegno della conoscenza, conservazione e tutela degli animali ospiti del Parco. Novità che saranno anche oggetto delle campagne pubblicitarie che saranno lanciate su vari media. «Le iniziative e le novità del parco sono già supportate da attività radio e web, con una copertura a livello nazionale, ma concentrata maggiormente nel Centro Italia. Presto partirà anche la campagna di affissioni, all'inizio solo nelle regioni centrali, poi in tutto il Paese», spiega Lenzi. Negli ultimi due anni Zoomarine non è stato presente in tv, «ma abbiamo fatto molta attività video su YouTube e su altri canali». La creatività e la pianificazione sono gestite internamente. Per quanto riguarda il digital «Zoomarine ha un team interno dedicato e si appoggia a un'agenzia, scelta ogni anno tramite una gara. Per il 2020 il pitch è in chiusura. Sulla Rete ci muoviamo a 360 gradi, dai social, alla display, dai video all'intelligenza artificiale. Il digital è un media che acquista sempre più importanza anche dal punto di vista del budget anche se più il 50% dell'investimento è sempre assorbito dai mezzi offline», conclude Renato Lenzi.

La nuova stagione di Zoomarine

Claudio Cecchetto presenta il parco come trampolino di lancio di nuovi artisti, come Amato: “La mia proposta per le prossime stagioni è di far diventare Zoomarine il ‘Parco + Amato’. Amato sarà la vera sorpresa della stagione 2020. Già lo scorso anno, Zoomarine è stata una potente cassa di risonanza per la popolarità dei Me Contro Te, ora campioni di incassi ai box office”. Il Direttore Artistico anche quest’anno ha supervisionato il calendario eventi e la strategia di animazione di Zoomarine. A Cecchetto va non soltanto il merito di aver portato ad esibirsi nel Parco in esclusiva italiana nell’estate 2019 i Me Contro Te, ora campioni di incassi ai box office, ma, soprattutto Amato. Inizialmente, Amato si è fatto conoscere come cantante, grazie anche alla partecipazione a talent come Amici di Maria de Filippi e X Factor e all’album pop-soul Il Capitano. In lui Cecchetto, però, aveva visto molto di più, e decide di eleggerlo showman principale di Zoomarine. Durante la stagione 2019, Amato ha accompagnato sul palco artisti del calibro di Me Contro Te, Benji&Fede, Irama, Federica Carta e Valespo. Ogni evento è stato un sold-out, ogni volta che prende un microfono in mano è un successo. “Quest’anno, secondo me, Amato sarà il valore aggiunto, la vera sorpresa del Parco - spiega Cecchetto. - Spero veramente che questa mia idea diventi realtà e anche lo slogan di Zoomarine. Nella mia carriera, io ho lanciato personaggi tramite radio, tramite discoteche e tramite giornali, ma nessuno mai ha lanciato un artista tramite un Parco divertimenti. E secondo me, Amato ha tutte le caratteristiche per essere lanciato e avere successo, e Zoomarine, che l’anno scorso è stata una potente cassa di risonanza per la popolarità dei Me Contro Te, potrebbe diventare un vero trampolino di lancio per nuovi personaggi. Magari, negli anni futuri, anche gli altri Parchi divertimenti potranno imitarci, ma l’originale ce lo abbiamo noi!”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI