• Programmatic
  • Engage conference

di Lorenzo Mosciatti

UM e PHD in finale nella gara per il media pubblicitario globale di Just Eat

Il pitch riguarda anche l'Italia, dove la società specializzata nelle consegne di cibo a domicilio tramite un servizio di takeaway online, ha lavorato negli ultimi anni con Address. L'agenzia creativa è da fine 2018 McCann

UM di Interpublic e Phd di Omnicom Media Group sono le due centrali rimaste in gara per il media internazionale di Just Eat. Secondo quanto riporta Campaign, dalla consultazione sarebbe infatti uscita m/Six, la società di GroupM che gestiva l'incarico in Gran Bretagna dal 2015. Dopo aver scelto a fine 2018 McCann quale nuova agenzia creativa a livello globale, la società specializzata nelle consegne di cibo a domicilio tramite un servizio di takeaway online ha deciso di rimettere in discussione gli incarichi per la pianificazione pubblicitaria in una dozzina di mercati, a partire appunto dalla Gran Bretagna dove si trova la sede principale. Tra gli altri paesi coinvolti dalla consultazione figura anche l’Italia, dove negli ultimi anni il budget è stato gestito da Address. L’obiettivo del marketing di Just Eat, che lavora oggi con società differenti da mercato a mercato, è infatti  uniformare le strategie pubblicitarie. La spesa in advertising della compagnia ammonta oggi ad oltre 150 milioni di euro, una cifra in costante crescita.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI