• Programmatic
  • Engage conference

24/10/2018
di Lorenzo Mosciatti

Talent Garden, Giovanni Zezza scelto come Chief Marketing Officer

Alessandro Braga è stato invece nominato Head of San Francisco Project

Alessandro Braga

Alessandro Braga

Talent Garden accoglie nel suo team Giovanni Zezza, nominato Chief Marketing Officer, e Alessandro Braga, in qualità di Head of San Francisco Project. Alessandro Braga Classe 1982, Giovanni Zezza, in arrivo da Deliveroo dove era Head of marketing per l’Italia, nel suo nuovo ruolo di Chief Marketing Officer, si occuperà delle strategie di sviluppo internazionale del brand con l’obiettivo di valorizzare e rafforzare l’immagine della piattaforma di networking e formazione per l’innovazione digitale, quale interprete e promotrice di una nuova cultura del digitale. Dopo dieci anni nel mondo della comunicazione, nel Gruppo Publicis e in WPP, e un'esperienza come Senior Marketing Manager di Italiantouch (Gruppo Diego Della Valle), nel 2015 entra a far parte del team di lancio di Deliveroo, dove, come Head of Marketing, si occupa del lancio del servizio sul mercato italiano, di gestirne la crescita e il consolidamento. Alessandro Braga proviene invece da The European House - Ambrosetti ed entra in Talent Garden per guidare la connessione tra l'ecosistema italiano e quello internazionale, partendo dal progetto di San Francisco sviluppato in joint venture con Cassa Depositi e Prestiti, con l’obiettivo di dar vita a un hub di connessione bidirezionale tra il sistema italiano di aziende, istituzioni e competenze e la Silicon Valley. Laureato nel 2009 in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi, intraprende le prime esperienze professionali nel campo della consulenza di marketing. Dopo aver vissuto anche l’esperienza di imprenditore, fondando nel 2011 la startup e-commerce Sportboom.com, si unisce a The European House - Ambrosetti dove è nominato responsabile dell’Innovation & Technology HUB, sviluppando e gestendo numerosi progetti di Innovation Management e Open Innovation. “L’ingresso di nuove figure chiave, come quelle di Giovanni e Alessandro riflettono la nuova fase di crescita in cui è entrata Talent Garden”, ha dichiarato Davide Dattoli, fondatore e amministratore delegato di Talent Garden. “Nei primi sei mesi del 2018 abbiamo dato una forte spinta all’internazionalizzazione aprendo nuovi campus e avviando nuovi progetti. Parallelamente crescono sul fronte internazionale anche gli eventi, come Futureland che alla sua seconda edizione ospiterà speaker autorevoli da tutto il mondo, e la scuola di formazione, elemento portante per le partnership strette in tutta Europa per l’apertura dei nuovi campus. È per gestire questo nuovo salto di crescita che il team, che oggi è composto da ben 120 persone, si arricchisce di nuovi talenti in grado di portare competenze e nuovi approcci facendo al contempo propri la cultura e i valori che ci hanno permesso di costruire fino a qui una storia davvero entusiasmante, basata su tre principali pilastri di sviluppo: i campus, gli eventi e la scuola di formazione”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI