• Programmatic
  • Engage conference

di Andrea Salvadori

Müller Italia: Mediacom, Carat, Phd, Havas e Address in gara per il media

La società operativa nella produzione di yogurt rivede le strategie sul fronte del planning e buying pubblicitario. La centrale di GroupM difende l'incarico

muller-frame.jpg

Una gara che si chiude e un'altra che si apre. Nel giorno in cui Tim ha fatto sapere di aver posto fine alla consultazione per la gestione del suo media pubblicitario, le voci del mercato riferiscono di un altro pitch in corso. Müller ha infatti avviato una gara per la scelta della società che si occuperà della pianificazione sui media classici e su quelli digitali. La multinazionale lussemburghese specializzata nel settore lattiero-caseario, e in particolar modo nella produzione di yogurt e dessert a base di latte, ha invitato a prendere parte al pitch, secondo punto risulta ad Engage, cinque società a partire da Mediacom, la struttura di GroupM che attualmente si occupa del suo planning e del buying pubblicitario. Gli altri centri media dovrebbero essere Carat di Dentsu Aegis Network, Phd di Omnicom Media Group, Havas Media e Address, unica realtà italiana in gara che non fa parte di una delle grandi holding che controllano il mercato della pubblicità nel mondo. Ad occuparsi della gara è Ebiquity. Müller, operativa sul mercato italiano dal 1995 e celebre anche per i suoi spot caratterizzati dal claim “Fate l’amore con il sapore”, lavora sul fronte creativo dal 2015 con l'agenzia Red.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI