• Programmatic
  • Engage conference

07/11/2018
di Lorenzo Mosciatti

Mediamilano: ecco Win'go 2.0, il gratta e vinci virtuale

La società ha mutuato e brevettato una soluzione di gamification per i concorsi a premio

wingo-iphone.jpg

Negli ultimi anni, l'immediatezza e la facilità di utilizzo, hanno fatto del “Gratta e vinci” uno dei metodi più amati dall'utenza per tentare la fortuna. La modalità di rimuovere una patina o una superficie per scoprire l'eventuale messaggio vincente a essa sottostante crea infatti aspettative diventando per molti un vero e proprio “rituale”. Non c'è quindi da sorprendersi se, con l'affinamento e il progredire delle tecnologie, tale rituale si stia via via spostando dal supporto cartaceo al web, diventando così ancora più immediato e accessibile, specie se, per giocare, si utilizza lo smartphone. Con la sua esperienza nel campo delle promozioni, Mediamilano ha mutuato e brevettato l'idea del gratta e vinci virtuale per applicarla ai concorsi a premio creando Win'go. Indipendentemente dall'obbligo di acquisto del prodotto oggetto della promozione, la modalità di partecipazione a tali iniziative è molto semplice e non necessita dell'installazione di applicazioni perché si fruisce semplicemente da browser internet. Per provare infatti a vincere uno dei premi in palio, il consumatore dovrà semplicemente collegarsi al sito dedicato all'iniziativa e registrarsi. Una volta fatto ciò, sullo schermo del pc o dello smartphone comparirà una cartolina virtuale molto simile a quelle vendute in tabaccheria dalla quale dovrà rimuovere per mezzo del mouse o del polpastrello la patina argento virtuale. Il successo ottenuto da Win'go ha permesso a Mediamilano di realizzare una versione più evoluta del tool (la 2.0) superando l'interazione con la superficie virtuale e offrendo una meccanica alternativa che vede il brand prodotto come protagonista. Un esempio è costituito dal gioco “Rasa la barba e scopri se hai vinto” che ha impegnato l'utente nell'operazione di rasatura di una “barba virtuale” alla conclusione della quale veniva comunicata l'avvenuta o la mancata vincita. Altro esempio “Trova la coccinella”, realizzato per il brand Val Venosta, che consisteva nel trovare la “mascotte” del marchio per scoprire l'eventuale vincita. Il futuro di Win'go 2.0 è quindi la completa personalizzazione del gioco e dell'intrattenimento, una modalità nuova per mettere al centro della promozione il brand o il prodotto in modo nuovo e unico. La gamification infatti non è più la frontiera della promozioni ma una solida realtà che conquista sempre più pubblico e aziende. Il futuro del gratta e vinci digitale quindi è nella gamification dove il consumatore ha l'opportuna di vivere una user experience in linea con il mood del prodotto e del marchio, poter giocare e condividere in modo facile, con un dito dal proprio smartphone.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI